Servizi
Contatti

Eventi


L’Angelo del Male

Una storia ordinaria – una famiglia borghese sull’orlo del dissesto finanziario – è al centro del romanzo L’Angelo del Male della prolifica Alida Casagrande.

La crisi economica è la scintilla che fa crollare la stabilità di un nucleo minato da egoismi e segreti inconfessabili. Sarà proprio Ardesia, trentenne sfortunata in amore, a ribellarsi alle pretese dei genitori che vorrebbero darla in sposa a un maturo e ricco pretendente, disposto a far da garante ai debiti da loro accumulati. Il colpo di scena finale chiarisce i punti oscuri di una vicenda eccessivamente dilatata ma ben congegnata, popolata da personaggi a tratti grotteschi, tra cui spicca il padre donnaiolo e irresponsabile.

Ne è scaturito un libro in cui il frequente ricorso all’ironia smorza la drammaticità dell’assunto e la moltiplicazione dei punti di vista contribuisce a dare una visione più articolata degli eventi narrati.

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza