Servizi
Contatti

Eventi


I misteriosi ronzii uditi nel mondo

In questa sua recente pubblicazione il prolifico Gabriele Zaffiri analizza il fenomeno del buzzing, ronzio persistente e a bassa frequenza avvertito solo da una minima parte della popolazione e ampiamente riportato dai media in Gran Bretagna e negli Stati Uniti.

L’Autore ripercorre la storia dei rumori misteriosi, segnalando casi avvenuti in ogni parte del mondo, anche in Italia (dai boati in Umbria ai brontidi, manifestazioni sonore del sottosuolo simili a tuoni, nel Mugello).

Alcuni di questi fenomeni, denominati come sky-quakes (i suoni che rimbombano e provengono dal cielo), hanno alimentato delle vere e proprie leggende a causa dell’origine incerta.

Zaffiri si sofferma sul brusio di Taos, avvertito nel Nuovo Messico tra gli anni Sessanta e Settanta, che ha prodotto una vera e propria psicosi collettiva. Tra le numerose ipotesi avanzate, la più accreditata è che si tratti di un acufene, un rumore interno all’orecchio fonte di un considerevole stress.

L’Autore esclude, però, la possibilità che possa trattarsi di un delirio, come altri fenomeni di massa basati sulla suggestione, perché chi ne soffre è vittima dell’ostracismo della società.

Rilievo viene dato anche al ronzio di Windsor, vibrazione bassa di origine ignota che ha causato disagio nella popolazione canadese.

Si deve allo studioso Mac Pherson se l’indagine sui ronzii è stata portata avanti secondo criteri scientifici, benché coloro che dichiarano di aver percepito questo brusio, detto anche hum, siano stati catalogati come malati che rifiutano l’idea di soffrire di acufeni.

Si colgono in questo volumetto, inframezzato da immagini in bianco e nero (cartine geografiche, foto, tabelle), citazioni che rimandano all’immaginario cinematografico e televisivo, si pensi al film di fantascienza “L’astronave degli esseri perduti” (1967), incentrato su un ronzio proveniente da un’astronave ritrovata nel corso degli scavi della metropolitana di Londra e ispirato allo strano suono avvertito durante la metà degli anni Quaranta in Gran Bretagna.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza