Servizi
Contatti

Eventi


Necessaria è l'ironia. Racconti dal Nord Est

Questa raccolta di Marilla Battilana, in cui la scrittrice milanese ci ripropone, accanto a due inediti, dieci racconti già apparsi su alcune riviste letterarie, si fa apprezzare per gli spunti originali (in particolare “Il delitto di Calcutta” e “La sveglia frustrata”) e il ricorso all’ironia.

Più del racconto lungo “Il litopedio”, incentrato su un insolito fatto di cronaca, la morte di una giovane benestante in seguito ad una maternità interrotta artificialmente, sono altre le prove migliori: è il caso di “Piccolo diario”, in cui è un bambino ad annotare le sue giornate, costellate da incomprensioni e litigi familiari (è amato dalla madre e disprezzato dal padre), vissute con l’ingenuità e la semplicità di chi ignora le meschinità del mondo adulto.

L’infanzia domina nel frammento “Regalo per Hermann”, in cui la vita dei piccoli protagonisti appare il frutto di un destino già segnato che sfavorisce Vicki, sebbene il passaggio all’età adulta le riservi nel finale una sorpresa.

Ambientati nel presente, a parte “Ponso” e il profetico “I trafficanti di speranza”, i racconti di Marilla Battilana sono curati anche dal punto di vista stilistico, il che giustifica la scelta dell’Autrice di riproporli in un’antologia così da consentire a un pubblico più vasto di apprezzarli.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza