Servizi
Contatti

Eventi


Ingranaggi

La presenza di Erato

Un sentire e un dire realmente notevoli quelli peculiari di Edith Dzieduszycka; qui, con Gino Rago, il cui pensiero e lavoro apprezzo da decenni, si portano in campo temi che mi coinvolgono profondamente, e sui quali con piacere sono tornata a riflettere, come quello del potere singolare dei poeti di saper trasformare in cose gli oggetti, poi la questione della ricerca di una risposta alle inesauribili e sempre nuove interrogazioni sugli eventi e sul mondo. Vedo anch’io in questa Autrice una straordinaria consapevolezza e che, come il commentatore afferma anche attraverso sapienti e suggestive citazioni, le risposte non possono che essere motivo per altre domande. Concordo pienamente, da ultimo, che nell’ottica dell’‘infinito istante’, non vi sia differenza fra piccoli e grandi eventi.
Grazie davvero per questa avvincente lettura

17.02.2021

Recensione
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza