Servizi
Contatti

Eventi


Carissima Claudia,

mi permetto di rivolgermi a lei in modo così confidenziale per una naturalezza che mi viene spontanea dopo aver letto Metastasi di rosa, opera che in pochi istanti mi ha fatto sentire sorprendentemente vicina alla sua anima.

Non immaginavo nulla del genere anche se, a suo tempo, mi aveva molto colpito la sua capacità di penetrazione dei miei versi.

Infinite grazie per avermi fatto giungere tramite la Bastogi questo suo libro! L'ho letto d'un fiato, pur avendolo trovato tra la posta a notte molto tarda. Magicamente scomparsi all'improvviso sonno e stanchezza, non me ne sono potuta staccare fino all'ultimo rigo. E' raro, o forse non mi capita mai tanta "golosità" di lettura. E' stato emozionante, interessante, intellettualmente godibilissimo. Anche dal punto di vista etico questo testo è pervaso da una valenza straordinaria.

Le affinità da me percepite poi, con il suo sentire e modo di dire le cose, ancora mi colpisce profondamente: l'amore per la natura, in particolare per i fiori, l'amore incondizionato per tutti gli animali, quello soprattutto per i cani e i cavalli (mi pare), indimenticabile l'infinita tenerezza suscitata da alcune immagini che li riguardano; l'amore sconfinato per la parola e perfino per il dolore (quanto ne ho avvertito!), il dialogo con la morte, lo scorrere inesorabile del tempo, il tutto trasmesso da una scrittura limpida e semplice, ma incisiva come una lama e pregnante come la vita stessa.

Mi scuso per questo mio dire forse troppo impulsivo, ma sono davvero entusiasta di questo incontro con lei e con la sua scrittura!

Lucia

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza