Servizi
Contatti

Eventi


San Lorenzo. Il mistero della pietra

Avventure, intrighi e battaglie Storia dell'artigiano cavaliere

L'ultimo romanzo di Luciana Chittero Villani realizza due propositi. Il primo rendere omaggio a Vittorio Nardo, appassionato studioso di araldica vicentina; poi dare  identità, fantasiosa d'intende, a quel “certo gentiluomo di Germania” citato dal Pagliarino nelle sue Cronache di Vicenza.

L'ispirazione parte dall'interpretazione di una lapide incompleta nel chiostro della chiesa di San Lorenzo: da qui la costruzione di un romanzo storico dal titolo San Lorenzo. Il mistero della pietra. Il libro è stato presentato nella Biblioteca civica di Altavilla Vicentina, a cura di Mario Bagnara e Gianni Giolo.

Siamo all'inizi del XIV secolo, il protagonista è Gislevan Scherpenzeel, un umile artigiano tedesco che viene nominato, per la sua audacia cavaliere. Cominciano così le avventure di questo condottiero che lo porteranno a viaggiare tra le corti d'Europa, combattere nemici e predoni, per concludere da eroe nella difesa di Vicenza contro i padovani,

Nella visione apocalittica  di una città devastata, i vicentini rendono omaggio all'eroe straniero, che viene sepolto nel tempio di Santa Corona. Non poteva mancare l'amore per una bella donna, la nobile Margherita,  che per non poter corrispondere l'amore di Gisle si ritirò nel convento di San Pietro.

Questo è il terzo romanzo di Luciana Chittero Villani. Ha già pubblicato sei sillogi di poesia e una raccolta di racconti.

5 febbraio 2018

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza