Servizi
Contatti

Eventi



Percorso Omologistico

etimologico comparativo nella lingua italiana
aree semantiche

Ricerca e Studio di Ferruccio Gemmellaro
Lettura critica elaborazioni storiche a cura del prof. Leonardo Vecchiotti

Diritti culturali La Copertina

Riveduto, corretto, aggiornato Gennaio 2012

Produzione DVD quale parte integrante del Manifesto in testo gutenberghiano Omologismodue curato da Ferruccio Gemmellaro a nome del Movimento Culturale “La Copertina”, edito da I Quaderni del Convivio in Castiglione di Sicilia (Ct) dicembre 2007.

È vietata ogni riproduzione priva d’autorizzazione dell’autore, ad eccezione per uso didattico e, parzialmente, giornalistico, in ogni caso, ove possibile, citandone le fonti.

Il documento è suddiviso in diverse parti per agevolarne la lettura

Premessa

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

Premessa

La lingua indoeuropea italiana, il cui documento embrionale pare risalga al 960, redatto a Capua e partecipe dei cosiddetti Placiti Cassinesi, atti notarili concordati tra un tale Rodelgrino e il monastero di Cassino, di là dell’ufficializzazione dantesca e delle premesse della Scuola siciliana di Federico II, è prevalentemente derivata, vale a dire costituita di termini svoltisi in linea diretta, dal greco e dal latino; da aggiungere quei neologismi perlopiù scientifici coniati, in coerenza con la tradizione, sia dal greco moderno sia dal latino classico e volgare. Non solo, essa ne conta numerosissimi seminati via via dal celtico, dal franco, dal gotico, dal longobardo e da altri ancora, senza contare i sopravvissuti delle lingue italiche prelatine, dei temi mediterranei, gli adattamenti dall’arabo e i dispersi grecolatini ritornati modificati dall’attraversamento d’aree romanze e d’altre lingue.

Il lettore, infatti, scoprirà la neodefinizione (dell’autore) di Omologismo, termine relativo, qui per accezione, a tutti gli esotismi (parole e locuzioni) che l’italiano ha adattato foneticamente, sia estranei al percorso greco-latino sia da questo allontanatosi. L’italiano, pertanto, pur rifondato dal volgare toscano, non è una lingua pura, ma omologa di tante altre, in altre parole la risultante di una variegata presenza di gente diversa sulla penisola.

Nell’elencare i lemmi in percorso etimologico, l’autore ha evitato la limitazione di arcaismo, nel senso di forma linguistica scomparsa, così come riportata nei dizionari moderni, preferendo imporre quella di desueto o di obsoleto. Da questo intende effondere un implicito suggerimento al loro recupero, se non estinti in via logico-naturale o addirittura fossilizzati, allo scopo insomma di lenire il sovraccarico di troppi esotismi e termini globalizzati (parole e locuzioni straniere adottate in area internazionale, solitamente occidentale ma in via di espansione, mantenendo l’originale), questi complici di una crescente disseminazione di buche nella lingua corrente.

Tornando al patrimonio indoeuropeo, immaginiamo l’italiano come il ramo di una solida pianta: il tronco, con i suoi cerchi concentrici, germogliato da una manciata di semi, s’è consolidato nei millenni, producendo innumerevoli ramificazioni, con i frutti e le foglie. È il simbolismo delle invasioni Kurgan (i semi) dal 4400 aC, donde è venuta a consolidarsi, in maniera concentrica, la magna indoeuropeità (il tronco); essa, infatti, s’è diramata in molteplici aree semantiche (la ramificazione), con i propri lessici ufficiali (i frutti) e i dialetti (le foglie), questi immancabili per la sopravvivenza etica ed estetica dei primi. C’è di più: com’è possibile innestare in una prima pianta le caratteristiche di una seconda, mediante porzione di ramo o di gemma (innesto), è stato parimenti possibile assimilare all’italiano una quantità di marze linguistiche appartenenti ad altre aree semantiche.

La Teoria dell’Area Semantica o Campo Semantico è la concezione secondo la quale il dizionario linguistico non può essere esclusivamente un’elencazione di lemmi indipendenti l’uno dall'altro, ma distribuiti in campi d’affinità etimologica e semantica.

Questa ricerca, infatti, rivolta innanzi tutto a quei tanti che amano scrivere, onestamente consapevoli delle lacune tematiche, e a chi intenda rinfrescarsi la memoria, autore compreso, non è nata per essere consultata come un normale dizionario, infatti i lemmi non sono elencati in ordine alfabetico.

Queste pagine non comprendono certamente tutto il vocabolario, quantunque racchiuda un manuale sostanzioso ispiratorio di una ricerca fai-da-te o, meglio, l’incipit per il viaggio di perfetto completamento che ognuno potrà cosi intraprendere.

Le voci, dopo il prologo dell’Alfabeto e dei Segni ortografici, si susseguono in un triplice esponente, questo il capofila per una serie di specifici riporti, e il lettore potrà scorrerle come se leggesse un saggio e solo alla fine potrà rendersi conto d’aver assimilato qualcosa in più nell’apprendimento della nostra storia linguistica, pur ignorando il greco ed il latino; in ogni caso, nelle versioni WORD in CD, DVD, un immediato reperimento delle parole è dato dall’idoneo programma Trova disponibile.

Si ricorda, per una migliore comprensione della derivazione etimologica, che il gruppo letterale greco-latino PH si pronuncia F (PHILOSOPHIA-Filosofìa), i dittonghi latini OE AE si leggono E, vedi FOEDERATUS-Federatus e la T latina, in un contesto, è pronunciata Z vedi LAETITIA-Letizia); infine, che i gruppi radicali indoeuropei quali BH DH ricompaiono in F vedi BHLOS in FLOS (Fiore) e DHERMO in FIRMUS (Fermo).

Si troverà nel testo la dicitura normale passaggio o normale caduta, essa sta per uso comune o corrente di un termine in una comunità linguistica, modificatosi dalla verità etimologica; si troverà altresì la dicitura tema mediterraneo, che sta a indicare la provenienza di un termine esclusivamente dall’ambito mediterraneo e, di massima, preindoeuropea o precedente all’attestazione latina (prelatina).

I radicali e i temi, ove non diversamente identificati, s’intendano pertanto di provenienza indoeuropea. La grande importanza semantica dei prefissi, prefissoidi o primi membri e i suffissi, suffissoidi o secondi membri - nel testo è preferita rispettivamente la dizione concisa di Pref e di Suff - ha indotto ad esporne via via origine, significato e modelli lemmatici in appositi riporti o direttamente nel testo.

La terzina è corredata, per una possibile e immediata visione globale, di termini in associazione, alieni (pseudoetimologici, vale a dire in apparenza d’identico percorso etimologico ma del tutto estranei), complanari (che sono accostabili nel percorso, semanticamente o figurativamente, insomma di pari importanza-sullo stesso piano), paronimi, omonimi, sinonimi (in alcuni accostamenti più significativi sono riportate le rispettive date di adozione), assonanti, espliciti o impliciti (questi di chiara, o non, lettura etimologica), di richiami lemmatici d’attinenza ed incisi culturali a mo’ di testo, prova dell’indissolubilità del trinomio popolo-lingua-storia; tali informazioni rappresentano la sintesi di un passato che viene a presentarci il conto all’inizio del terzo millennio dC.

L’autore, quando appare tra parentesi la dicitura (Ved...), intende riportare a maggiori chiarimenti altrove, citando il primo termine della terzina o i richiami a riferimento o semplicemente (Ved terzina) qualora rimanga in ambito.

Per i termini appuntati, oltre ai diffusi aC e dC Avanti Cristo e Dopo Cristo (se manca intendesi dC), leggasi Accr Accrescitivo, Alb albanese, Ant antico o anticamente e simili, Ar arabo, Arm armeno, Bal baltico, Celt celtico, Class classico, Denm denominale, Devb deverbale, Dim diminutivo, Eccl ecclesiastico, Esot esotico o esotismo, Etim etimologia o etimologico e simili con Pseudoetim, Fem femminile, Fig figurativamente o figurato e simili, Franc francese, franco o francone, Gbz greco-bizantino, Ger germano, Got gotico, Glb globale, globalizzato o globalizzazione e simili, Gr greco, Inc incrocio o incrociato, Ind indiano, Indoeur indoeuropeo, Indoiran indoiranico, Ingl inglese o anglicismo, Inv invariato, Iran iraniano o iranico, Ital italiano, Itt ittito, Lat latino, Lit lituano, Long longobardo, Mas maschile, Medv medioevale, Med mediterraneo-a, Mer meridionale, Metaf metafora o metaforicamente e simili, Ol olandese, Omn omonimo o omonimia e simili, Parasnm parasinonimo, Pf participio futuro, Plur plurale, Ptg portoghese, Pp participio passato e Ppres participio presente, Pref prefisso, Pron pronuncia, Prvz provenzale, Rad radice o radicale e simili, SA stesso autore (del presente dizionario), Sct sanscrito, Sec secolo, Semant semantica o semanticamente e simili, Sett settentrionale, Sing singolare o singolarmente, Snm sinonimo o sinonimia e simili, Sp Spagnolo, Suff suffisso, Ted tedesco, Vrs verosimilmente o verosimile, Volg volgo, volgare, volgarmente.

Infine, i termini elencati, discendenti da un radicale o in percorso da un lemma originale, sono di massima preceduti o da cui o da donde, questi con valore ellittico dal quale deriva (o derivano).

Prefissi, suffissi, desinenze

Chiamati nel loro insieme Affissi, sono dei Morfemi sostituibili, aventi funzioni grammaticali, e si distinguono dai Lessemi, questi i puri eredi etimologici dei lemmi, insostituibili, i quali possiedono un proprio significato autonomo.

Ad esempio: RI-TORN-ARE è un lemma in cui RI è il morfema prefisso iterativo che vale ancora, di nuovo, ARE è il morfema desinenza verbale (infinito 1° coniug.) e TORN è il lessema etimologico della lingua, dal lat TORNUS giro. La sostituibilità dei morfemi e l’insostituibilità dei lessemi qui si evidenziano, in esempio, apponendo all’identico lessema TORN il prefisso CON insieme e la desinenza ATO (del participio), si ottiene CON-TORN-ATO; si evince così l’insostituibilità e l’inalterabilità di TORN.

Nel lemma Contadino, INO è il suffisso che indica “chi esercita un mestiere” saldato a Contado. Contado, poi, è il sostantivo dal latino COMITATUM che col suffisso vale “feudo di un COMES (conte)”, per cui il lessema è il latino COMES in origine “compagno di viaggio” svoltosi nel francese antico e nel provenzale in COMTE italianizzato Conte.

A completare schematicamente l’argomento, ricordiamo il Grafema, la più piccola unità di scrittura equivalente alle lettere dell’alfabeto e il Fonema, corrispondente ai grafemi, la più piccola articolazione della catena parlata sprovviste di senso, eppoi il Glossema, termine adottato dal 1951, che definisce la minima unità linguistica di valore semantico.

In sintesi, se una lettera la scriviamo è un grafema, se la stessa la pronunciamo è un fonema. La definizione concernente i grafemi-fonemi può tuttavia far sorgere delle perplessità. Si prenda la lettera A, è un grafema-fonema o un morfema-glossema? Scritta e pronunciata così, da sola, è rispettivamente grafema e fonema, insomma una particella senza significato, ma diventerebbe un morfema-glossema ove avesse un senso, vedi nel suo ruolo di preposizione semplice in Vado a casa che ha valore di moto a luogo, vedi il prefisso A in Avvicinare che ha valore allativo, cioè di direzione verso un posto, vedi il prefisso A in Asociale, che ha valore privativo, da leggere “non sociale”. Nella serie lemmatica che segue, la sostituibilità della vocale nella prima sillaba, in quest’esempio utilizzandole tutte, muta sostanzialmente l’etimologia, almeno per i primi tre, e, logicamente, la semantica: Pazzo, Pezzo, Pizzo, Pozzo, Puzzo.

Ancora, si prenda a esempio i lemmi Geloso e Goloso, dove le prime vocali e o sono essenziali all’etimologia e alla semantica.

Casi latini

La lingua latina, già dal greco, utilizza i Casi - Nominativo, Genitivo, Dativo, Accusativo, Vocativo, Ablativo - per identificare, dalla loro declinazione, rispettivamente il soggetto che compie l’azione (nominativo), il complemento di specificazione che precisa una funzione (genitivo), il complemento di termine dove è diretta (data) l’azione (dativo), il complemento oggetto o diretto su cui agisce il verbo transitivo (accusativo), il nome invocato (vocativo) e ogni altro complemento (ablativo).

Il lettore, per un migliore intendimento della derivazione etimologica, troverà sovente il passaggio in italiano attraverso due versioni del termine greco-latino; per la prima s’intenda il nominativo e per la seconda il genitivo, che lo segue nella declinazione dei casi e che più delle volte rispecchia la traduzione italiana o con esso in assonanza: esempio, Sèlce dal lat SILEX SILICIS cui Sìlice, Dente dal gr ODUS ODONTOS cui Odontoiatra.

Guida pratica di ricerca dei vocaboli

Per un’agevole consultazione, si riporta l’elencazione delle terzine in ordine di sequenza, così come appaiono, inclusi gli esponenti dei Prefissi-Suffissi, i lemmi posti in risalto (d’apertura per altri percorsi) e alcune importanti annotazioni. Per la ricerca dei vocaboli significativi, vale a dire laddove ne sono analizzate le derivazioni etimologiche, occorre apporvi l’accentazione grafica “segnaccento” (esempio, Fìngere, Animàle), esclusi i lemmi in terzina e quelli posti in risalto la cui accentazione è riportata nell’analisi, l’onomastica (esempio Ornella), la toponomastica (esempio, Castro, Civitanova), alcuni nomi etnici perlopiù storici (esempio, Galli, Osci), e le voci specifiche in uso volgare (esempio: Cascia, Frescone, Strapiantare) salvo largamente diffuse nella penisola, ovvero omologate nella lingua; tuttavia l’accento è posto ove possa sussistere equivoco di dizione.

Per i termini composti, che appaiono espliciti, ove non sia riportata l’etimologia o del primo o del secondo membro, è sufficiente ricercare questi nei propri percorsi; esempio, in Granducàto o il primo membro Gran o il secondo Ducato sono da ricercare nel proprio campo semantico, ovvero di Grànde e di Dùca; tale modalità di ricerca può essere avviata anche per quei termini composti o prefissati o ancora suffissati che non appaiono elencati nei percorsi di questa ricerca e che il lettore troverebbe in altri testi.

Nei percorsi lemmatici sono ricondotti i derivati espliciti e impliciti, per quanto possibile; al ricercatore, non sarà ostico trarre da questi l’origine etimologica di un vocabolo non elencato ma che richiama il suo interesse. Per esempio, apparirà ovvio che nel ricercare la radice di Bevùto, essa è nel termine Bère, questo dal lat BIBERE mutatosi in BEVERE.

Le voci sono elencate in maiuscolo, pertanto, gli sdruccioli che iniziano con vocale, sono immediatamente ripetuti in minuscolo con l’accento dovuto, esempio Arma-àrma, Odo-òdio. Gli omonimi o i polisemici sono solitamente accostati con le relative etimologie.

Per favorire un sicuro reperimento lemmatico, sulle due vocali chiuse s’è preferito in ogni caso il comune segno grafico, il “segnaccento” corrispondente all’accento grave, per esempio, Còrrere, Rosèto, Vèdovo e Vòlgo invece dei corretti accenti acuti Córrere, Roséto, Védovo e Vólgo, che il lettore potrà accertare nei dizionari preferiti; talvolta, però è riportata in parentesi l’esatta accentazione. I vocaboli significativi, infine, che riappaiono altrove per ragioni comparative, non hanno più di massima l’accento piano o, se inizio parola, sdrucciolo, giusto com’è nell’uso corrente (esempio: Animale per Animàle, Correre per Còrrere).

L’accentazione piana o sdrucciola di un medesimo termine deriva dall’attestazione del suono rispettivamente o greco o latino, come in Timèle o Tìmele.

Per gli articoli, avverbi, congiunzioni, prefissi, suffiissi e altro d’uso frequente come un sostantivo, dal fatto che non sono accentati e per ovviare a una laboriosa ricerca della posizione in cui il termine è analizzato, tra una moltitudine di essi od omografi partecipi del testo, occorre per un loro rapido reperimento che siano preceduti da un asterisco saldato, esempio *A *B… (lettere dell’alfabeto), *ALLO (pref), *CHE, *MA, *RAD (pref), quest’ultimo per discriminarlo dall’abbreviazione Rad di Radice o Radicale, eppoi i tronchi usuali quali *Facoltà, *Però…

Per una ricerca generica degli omologismi, secondo la lingua di provenienza, basta inserire nel sistema “Trova” (solo parole intere) ad esempio ar (arabo), franc (francese), ingl (inglese) e così via, attingendo all’elencazione dei termini appuntati in Premessa; una ricerca generica che può essere effettuata ancora per le voci volgari (volg), termini globalizzati (glb) ed altro come le locuzioni, per le quali occorre inserire la parola intera Locuzione.

L'omissione degli accenti dai termini greci, latini e stranieri (talvolta il termine è ripetuto con la corretta accentazione), questi riportati in lettere maiuscole, d’altronde consultabili nei rispettivi dizionari, è normalmente adottata sia per agevolarne un’eventuale ricerca, sia perché questo saggio nasce essenzialmente per una scorsa fondamentalmente morfologica lungo i percorsi omologistici della nostra lingua, dai radicali ai risvolti metaforici delle parole che scriviamo e che spesso temiamo non corrette.

*ALFABETO

Lettere greco-latine

SEGNI ORTOGRAFICI

Accento Segni diacritici Apostrofo Lineetta

Linea Riga

Parentesi

Interpunzione o Punteggiatura

Punto fermo Due punti Puntini di sospensione

Punto

Punto esclamativo o Interiezione

Punto interrogativo

Rogare

Virgola Punto e virgola Virgolette

Verga

 

BASTONARE ABBACCHIARE AMMAZZARE

Soma Salma

Ibrido

Affliggere

Immergere Tingere

Manganello Gianna Verga Fuscello - Frusta Frustra

Etimo Etile Etere Anestesia Narcotico

Scaglia Caglio

Canna Pistola Rivoltella

Roggia

Vagina Guaina

Clava Randello

Chiudere Bloccare

Gabbiano

Paronomasia Paronimia

Pref *META - Fenomeno retorico della Metalèssi

Metafora Allegoria

Deverbale Denominale Intensivo

Ciarlare Ciaccolare Cianciare Cianfrusaglia

Rapina

Longobardi Franchi

Mattanza Tonno e Suff ANZA

Gioco delle carte

Goti Gallia

Romanico Gotico Barocco

Pref STRA CIS TRANS TRAS *TRA PRETER Suff ESI MENTO

Pref INTRA INTRO INFRA INTER

Emigrazione

Atteggiamenti

Cotto Crudo

Essere Avere Duraturo Avaro

Osci Celti - Arpie

Amo Rampino Uncino Gancio

Lupo Volpe Golpe

Pref PROTO

Tipo

CASCINA CASONE CASINO

Razza umana

Pisside Bussola Pece Catrame

Ittico Acciuga Seppia

Accasciare

Castro Castrare

Merlo

Radicale TEM Suff IZZARE EGGIARE

Augurio Auspicio Sacerdote - *Nome di strumento

L’età della Prospettiva

Aumento Ausilio

Cencio Cecio Centone

Cronologia secolare

Santo Sanculotto

Nuova unità di misura del tempo: swatch beat

Specchie

Sanscrito Avestico Vedico

Ittiti

GLI AGLIO GANGLIO

Altri pronomi personali

Pref Suff FILLO

Frasca Fronda

Natica Scalmo

Pref OMO OMEO

Suff ONIMIA Suff Pref ONIMO - Antonimia

Suff NOMIA NOMO Pref NOMO - Antinomia

Pref ETERO

Pref Suff DOSSO

*Età Evo Epoca

MITRA MITRA MITRALE

Rame Bronzo Stagno

Le Ere e le Età

Pref divino TEO Ambrosia Ambra

Ipocoristico

Epentesi Anaptissi Protesi Metatesi Sintesi

Idiota Zotico Scemo Stolto

Pref Suff *EPI *IMO *IPO *IPER - Iperbato e Iperbole

Brina Pezza Attrezzo Sarto

Antonomasia Circonlocuzione Perifrasi

VANO INVANO VANAGLORIA

Suff BONDO ANDO

Sfarzo Pompa Sontuosità

Onomastica ebraica

Camera Stanza

Prestito linguistico

Bacio Briciola Camicia - Gruppo letterale finale cia o gia al plurale

Carità Speranza

Svegliare Dormire

Solstizio Equinozio

Stoviglia

Vandali Briganti

Tatuaggio

Brigate Rosse

Suff ACE OCE *Verità

Vera

VELLO SVELLERE VELLEITARIO

Radicale WELE Valere Vulnerabile Vaglio

Cotone Lino Rascia Seta

Feudo e Vassalli

Tocario

VEZZO VESSARE VESSILLO

Convito Convitto

Indiani

Truppa Drappello

Insegna Stendardo Gagliardetto Labaro

Slavina Labirinto Valanga Dedalo

Cultura eterogenea sinonimo d’italianità

Illiri

Guardare Vedere – Suff INGO –Numero e articolo Uno

OBLIO OBLITERARE OBLIQUO

Eclittica

Allitterazione Cancellazione

Radicale LEIK

Suff IERE

ROSA ROSA ROSARIO

Garofano Geranio Giglio Viola

Madonna Signora

Felino Gatto

LACUNA LAGUNA LACRIMA

Fossa del grano

Galassia Latte Caffè Tè Cioccolata

Secchia

Fonte Pollone

Poltrona

Cipria Talco

Emanare Stranguria

Valle Volt Ampere Fascino

Tropo Ridda

Fascismo Nazismo Comunismo

Suff GINE

Aferesi

Pref *APO

Gnosticismo Eresia

Rete Rito Rata

RUOTA ROTTA ROTTAME

Carrozze

Botola Bozza

Leponzi

Radicale MEU

Autore

Destro Sinistro

Rumore Silenzio

Nord Sud Pref WES Ovest Est

Abitare

Nudo

Corruzione linguistica

Pref *ORTO

Suff ELA *Tutto

Suff *ILE *ICO

Badile Ribadire Badare Sbadigliare Beare

Bocca Labbra Voce

Vocale

Stomaco Gastrite

Arista Resta

Bricco

Vocabolario Dizionario

Suff ERO

OBIETTIVO OBIETTO OBIETTARE

Razzo Missile

Messa Messia

Sdraiarsi

Radicale AG

Suff *UME Fiume e corsi d’acqua

Pioggia

Radicali REG GES

Canone

Aggere Arbitro

Re Regina Principe

Mare Oceano

Xenofobia Senofobia

Alga

Clima Climax Anticlimax

Enclisi Proclisi

Acqua

Vino

Pietà Elemosina Miseria

Natanti Vento Aviazione

Timone Tenere Tendere Governare

Tennis Rugby

I venti

Zefiro Zaffiro Zero

Astenia

Ufo Ad ufo

Lento Lente Lenticchia

Cumulo Radicale KWEI

Pref TALASSO TASSI Suff TASSI - Tassema

Pref *OB *OP CONTRA *CONTRO ENANTIO

Suff e Pref OPE OFTALMO OPTO OPSIA OCULO

Le 17 Contrade di Siena

Opera Operaio Copia

Scafandro Schifo

Pref Suff ANDRO ANDRIA

Suff *TEMA EMA Pref APLO

Aplografia

Ghetto Gleba Glutine – Agglutinazione linguistica

BIBLIOTECA EMEROTECA BOTTEGA

Cibernetica

Teca Bacheca Custodia Scrigno

Pref ANTROPO ANTRO

Pref FAGO Suff FAGO FAGIA

Unghia

Feci Orina

Feccia Traffico

Lotofagi

TARPEA TARPARE ESTIRPARE

Falce

LAMPO LAMPIONE LAMPONE

Probo

Fanale Torcia

Statua

Suff *USO *OSO - A IOSA Astratto

Tratturo

MONDO MONDANO MONDEZZA

Atlante Atleta

Caos Gas Nafta Benzina Ammoniaca Vitamina

Caos e Kali

Rifiuto Spazzatura Passeggiata Spavento

Vigliaccheria

Suff INO CINO *INA Pref RED *RE *RI *RAD RIN

Zucchero Saccarina

Pref *SEMI EMI Suff SEMIA Pref SEMIO STENO Suff EMIA Prefisso EMO

Croma

Eco

TERRA CRETA TELLURICO

Suffisso ICCIO ICCHIO

Tamburo Timpano Timbro Nacchera Timballo

Forma Morfina Plasma

Carosello

Luna Pianeti

Intossicazione

Piombo

Terraglio Terrazza

Suff OIDE Metallo

Cellulosa

Festa Ferie Feriale Ferale

Gruppo letterale GMA Cosa

Causa Accusa

*METRO METROPOLITA METROPOLITANA

AD USUM DELPHINI

Pref MEGA MEGALO Suff MEGALIA

Ape Vespa Sciame

Suffissi etnici per toponimi e demotici ITANO ANO ESE

*Materia

Ventre Pancia

da Nonna a Nipote

Pane Pasta Riso

Dagli Esistenzialisti ai Paninari e ai Punk

Pref MACRO MICRO-NANO DOLICO Lungo Corto

Torace Addome Lapara

Buccia Crosta

Radicale KER Cardo Corno

Cognome Longo

Fisionomica Fisiognomica

Consonanti Fricative

Saetta Sagitta

Pref *PRE *ANTE *ANTI *POS *POST *PALEO

Concedere Cedere

Autorizzare

COSMO MICROCOSMO COSMESI

Infinito

Stella Pianeta Satellite Cometa Meteora

Suff GONIA Pref GONO

POMO POMICE POMERIGGIO

Imbalsamare Mummificare

Volgare

Suff MERIA MERO Pref MERO

LUME ALLUME ALLUMINIO

Berto

Itacismo Etacismo Solecismo Iotacismo Rotacismo

Candela Splendore Luogo Brillio

Luoghi comuni e bisemantici; incidenti linguistici

Argento Argilla

Radicale LEU

Palla Paludamento

Arancia Cicoria e frutti esotici

Pref Suff PLES Suff AT

Complementi

Luogo Allativo Elativo Illativo

Mina Monte Montare

Baita

Radicale ME *MED MEN MON Pref SESQUI Memoria Ricordo Misura

Radicale *MA MAN MAT MET

Suff CO

Mascalco Lazzaro

Toga Doga Doge

Metonimia Sineddoche

I mesi

Uva Vite

Gotto Gozzo Gusto

MACCHIA MACCHINA MECCANICO

Chiazza Piazza

Molare

Mascella

Suff MACHIA MACO

Taurini Taurisci

Bull Bulldog Bullismo

Teatro Anfieatro

Pref *IN S *E ES ESO *E *EX *SCI EXTRA ESTRA

Inglesismo Anglicismo Anglicanismo

FOLLA FOLLIA FOLA

Premere

Scarpa Tacco Ciabatta Pantofola Sandalo Sughero

Folk Pop Country *Tribù

*Verbo

Motto Cavillo

Gnomo

Egemonia

Guidare

Favola Fiaba

Fava Filò

Folletto casalingo

Monaco Monogamo Ieratico Bonzo

*Lenizione *Sincope

Dissimilazione Assimilazione

Capo Pref *CAPO CAPI

Pellerossa Ficodindia

Decasillabo Endecasillabo Suff *MENTE

Fitto Frequente Scalfire Scaltro Caustico

Infìsso (morfema)

Mantello Berretto Giaccone

Falisci Etruschi

PENA PENE PENATI

Tiroide

Alce Alcione Alcol

Lemmi e locuzioni maschilistici

Adultero Adulto

Altare Alzaia

Pubertà Pubblicità

Dondolo

CUBO CONCUBINA CONCUPIRE

Cubismo

Anca Angolo Sciatica

Tristezza

Incubo Soccombuto Succube

DEMONE DEMOCRAZIA DEMOLIRE

Esorcista

Marca

Pref *DIA *PAN

Iconoclasta

Dialetto Gergo Vernacolo

Pleonasmo

Pref *DE

Concrezione

Popolo

Biada Blu Blue jeans Jersey

Sport

SALE SALSO SALARIO

Nìtro

Salaria

Pepe

Suff ACCO

Salmo

Stipendio Paga

Radicale PEN

Edonismo Aedo Poeta

L’equivoco del Bardo

Piangere Flebo Ridere

Cetra Chitarra Liuto Gusla Vina

SALA SALIRE SCANDALO

Assometria Assonometria

Spago Spaghetti

Sugna Ala Volare

Asciatico Ombra

Tifone Tornado Uragano

Gamma Camma

Note musicali

Giubileo

Pref Suff TTERO PTERO

Branchiati Sauri

Consiglio Chiesa

Calare Intercalare

Caldo Freddo Brivido

Le terme

Colore

Pirenaico

Calendario Calende Calendario universale

Suff ALE Dito Ditale Lingua Linguale Ministero Ministeriale Porto Portuale Coro Corale PortaPortale

Pref *ALLO - Allomorfo

Orso

Allobrogi

Linguaggio Lingua Lessico Langue

GELO GELOSO GELOSIA

Lenizione Z G o viceversa

GUACHIERA GUALDRAPPA BALDRACCA

Sella Staffa

LEGA DELEGATO OBBLIGATO

Suff collettivi *AME IME UME ETO Tegame Padella toponimo Zapponeta

Stero Stereo

Fede

Leghe

MAGO MAGONE IMAGO

Icona

Ermetismo

Alchimia Chimica Chimo

Censura Questura

Suff ALDO

AMICIZIA AMORE AMENO

Odio

*Odissea Iliade

Erotismo

Nostalgia

SETTE SETTA ASETTICO

da Semplice a Decuplo e Dubbio

da Basso a Violino

Le sette meraviglie

Cognomastica etichettata

Terzo Trino

Dittongo Trittongo Quadrittongo Iato

Radicale PEL-D

Armeni

Fitologia Fisiologia Pref Suff FITO Pref FISIO FISO

Baltiche

Pref PARA *PER PERI

Eguale Equo

OTTO OTTONE OTTENUTO

Ottomano Divano Dogana Sofa Ottentotto

GENE GENTILE GENIALE

Genitivo sassone

Blastula Derma

Cacchio Borchia

Genetica

Garbo Galanteria

Frasi sconvenienti

Geni viventi

Pref *PRO PROD Vece Vice

Fagiolo

APPARIRE PARERE COMPARIRE

Particella di Dio

Rimpatrio dei reperti archeologici

Fase

Fenolo

Potare Contare

*Pari Dispari Parecchio

Parrucca Parroco

Connettere – Nesso (linguistica)

Sparadrappo Cera Testa Teste

Pref CARIO

Carbone

Pref allativo *AD *A Pref alfa privativo *A *AN

Frigia

QUIZ GUIZZO QUISQUILIA

Quiz d’intelligenza

PICCA PICCHETTO PICCOLO

Cucchiaio Chiocciola

Spilla

Dorso Midollo

Pertica Stanga Stecca Stilo Lancia Giavellotto Asta Alidada Zagaglia Sarissa

Brando Gladio Spada Stocco Daga Sciabola Fioretto Scimitarra

Spinaci Asparagi

Ferro e nomi di persona

Palo Pala

Giardino mediterraneo

Plagio Spiaggia Sabbia

Tundra Brughiera Steppa Landa

Laterculum Pompeiano

Pidocchio Tigna

Serie onomatopeica *Z

Connivenza Renitenza

Pus Putredine

Sciti Sciiti

GRANDE VECCHIO GRANDINE

Scabbia

Grazie

Lipide Pingue

Dolmen Menhir

Tavola Tovaglia Mensa

Tabula peutingeriana

Sgarrare Crollare

Gargano il sacro promontorio

Radicale CR-GR-KR

Stesso Questo

Nuovo Nove Triskaidekafobia

Grafologia Calligrafia Scrittura Pref CALLI

Pernacchia Perla Prosciutto Polo

NUBE NUVOLA NUBILE

Nubi Nuvole

Illibata Vergine Pura

Mulo Asino

Celibe Scapolo Marito Vedovo

Enterite Meningite

Pref LIO Suff LISI

Elettricità

Anniversari del matrimonio

INCISO ACCIDENTE UCCISO

Roncare Tagliare Crepare Fendere Lesionare Incrinare Spaccare

Erba

Accidia

Trucidare Troncare Truciolare

Komma Kopto

Condanne capitali

Boia

LATRIA LATRICE LATRATA

Prefica Prefetto

PELAGO PEGOLA PERGOLA

Storpio Zoppo

Ciambella Ciambellano Camarlengo

Canoa Canova Canapa Conopeo

Pref Suff ARCHI ARCI ARCA ACRO

Trabiccolo Trabucco Trabacca

Bracciale Brachiale

Caprifoglio Nibbio

Arco Iride

Trapezio

Archibugio Fucile Carabina

Radicale AK

MIGLIO MIGLIORE MULTA

Giudaico Islamico

Proprietà terapeutiche del miele

Neutro

Avventura Invenzione

SASSO SESSO SESSA

Rischio Azzardo

Pietra Ciottolo Ciotola

Alpi e Appennini

Spezie mediterranee

Roccia Marmo

Marga Marna

Scimmie

Sassanidi

Pref LITO

Frangere Ghiaia Breccia

Anemone

Scacchi Dama

Stampa Stampella

ASSESSORE ASSASSINO SASSOFONO

Assideramento

Sedulo Dolo Dolore

Pref SED *SE

Magnete

Matassa Materasso

LUSORIO ELUSIONE LUSINGA

Gioco Giogo

Animali della giungla, savana e non

Arena Stadio

Antichi giochi greci

Antichi ludi romani

Olimpiadi moderne

Lotta Palestra Polemica

Lingua OC OIL Pref OLTRE ULTRA

PONENTE IMPOSTA PONTE

Preposizioni semplici ed articolate – Preposizioni improprie

Apposizione Attributo

Magazzino

Suff Pref ASCO

Ellesponto Siponto Ponte delle tre P

CERCHIO CINTO CERCATO

Cozza Conchiglia

Gallo Gallone

Cantare

Ring Arringa Aringa

Croce

QUADRO QUADERNO SOQQUADRO

Corda

Pref *SUB *SOTTO SO SU *SOPRA SUPER SOVRA SOR SUR

ZECCA ZECCHINO AZZECCARE

Parassita

CAMINO SCAMATO SGAMATO

Figulo Mascara

Prosopopea Blindare

Suff AGLIA-AGLIE ARDO AGGINE ONE

Goffo Gobbo Goffrare

Coda

Fotone

OSTIA OSPITE OSTAGGIO

Podestà Possesso

Aggettivi e pronomi possessivi

Nosocomio

AMBO CAMBIALE SCAMBIO

Tornare Turismo Trono

Embolo Simbolo

Bis

Culla

Suff ACCHIO ACCHIARE

Suff ACCIO AZZO *ASSO GIRE

Bambola

CAMMEO CAMMELLO DROMEDARIO

Pref PALIN Palindromia Palindromo

CAMORRO CAMORRA MORE

Naso Frogia Rino

Radicale MUS

Ragno Scorpione Acaro Rogna Vergogna Sputo

Pref *CA

Muffa Fungo Tartufo Zolfo

Nuraghe Trullo Dammuso

Cedri

CAMPO CAMPIONE CAMPANA

Campanilismo

Vanga Zappa

NOBILE IGNOBILE IGNEO

Nichilista Niente Nulla

Oncia e le monete romane

Tralice

GAZZARRA GAZZETTA GAZZA

Licenza poetica

Abbondanza

BRUTO BRUTTO BRUT

Suff Pref VORO

Suff OMNI ONNI

PERDONO PERDONISMO PERDUTO

Vincere Vincolo

BOTTA BOTTE COMBATTERE

Fiasco Flacone

Pirata Bucaniere Filibustiere

CATTIVO RICATTO CATTOLICO

Luccio Tinca Trota

Fiala Vetro Cuccuma Borsa Tasca Marsupiale

Pref CATA

Concetto di Alto e Basso

Bilancia

Largo Ampio

Azimut Zenit Nadir

LIBRO TOMO LIBERO

Suff *OMA *OSI

Fanatico Profano

Empito Impeto Scempio

Plico Flesso

Studiare Astuccio

Tale Questo Tanto

Licenza

Suff TORE SORE TORIO SORIO

VASO INVASATO EVASO

Nappo Mappa Cavolo Vasca Basco

BELLO BELLUINO BELLICO

Bestemmia

Pugna Guerra

Bombardamento

Diminutivo latino

Diminutivi italiani ATTOLO ICIATTOLO ICINO

Furto Furia

Curriculum Correo Gara

Maratona

BABBO BABBEO BABBUCCIA

Draga Dracula Dragone

Pravo Bravo

Suff ARIO AIO ARO

MAMMA MAMMONA MAMMALUCCO

Balena Cetaceo

Mastella Tetta Zizza

Aramaico

EDILE EDITORE EDIBILE

Stromboli

Bicchiere Calice

Dente

Cibo

Suff TROFIA TROFO Pref TROFO

Foraggio

Dare

Lingue romanze

CREMA CREMISI CREMAGLIERA

Suono primordiale Cresima

SOLDO DENARO MONETA

Salvatore Salubre

Citazione Ormone

Le monete

Zeppa

Numeri romani

CINE CINESI CINEREO

Pref CINO CENO Suff CENE

TELA TECNICA TELE

Quark

Cariatide

Telicità Verbi telici Azionalità Vebi azionali

Film Video

Patronimia Patrionimia Eponimia Agionimia Agiotoponimia Antroponimia

Pref Suff *TOPO

Isobara Isopo Isola

TEMA TIMORE TIMO

Febbraio Febbre Titani Giganti Elfi

OSSO OSSIMORO OSS…OSSIGENO

da Cost di Costa a Ost di Ostruire

Capra

Stipa Stiva

Suturare

QUOTA QUORUM QUOTIDIANO

Diurno Sera

VENDETTA VENDITA VENALE

Radicale DEIK-DIK

Criterio

Menzogna Bugia Frottola Sardonico

ANAS A.N.A.S.

Juris Civilis di Giustiniano

Dittatore Tiranno Despota

Solco Delirio Aratro Sterzo Remo Burla Scherzo

ORA ORO ORARE

Incenso Mirra

Origliare Ascoltare Udire Sentire

Orecchio musicale

Pref CRISO

Protonica Postonica

TRIVIO VICO TRIVIALE

Odometro

Dalla *Città ai Meandri

Arti triviali

Pittura Scultura

Retorica

MELO MELODIA MELANCONIA

Attico

Radicale religioso MEL

Balaustra

Nocciolo Noce Nocchio Torsolo

Corpo

Suff PEA Onomatopea Pref MELAN

MASSA MASSACRO MASSAGGIO

Starnuto

Strategia Tattica

Carneficina Olocausto Ecatombe Martirio Sterminio Strage

Terminologia dell’Olocausto

Amazzoni

Massoneria

Abramo

DANNO DAPE DANNATO

Rovina

VIRALE VIRUS VIRILE

Virtuale

FINESTRA MONOFORA FORRA

Defenestrazione

Crusca

Trepido

Maiale Verruca

ORDIRE STORDIRE ESORDIRE

*Arte

Tramare Moderare Medicare

Mozzo

Medicina alternativa

Balla Ballo Biglia Palla

Truffa Calcolo

Suoni canti e balli

PARCO PARCHEZZA PARCHE

Supino Prono

OLIO OLEO OLEZZO

Drupa Dumo

Cobra Aspide

Pref OLO OLIGO Suff OLO

DISCEPOLO DISCOLO DISCESO

*Incoativo Ingressivo

DESERTO DISSERTARE DISERTO

Clericale Laico

Pref DIS *DI DIR MIS

FIAMMA VAMPA INFIAMMABILE

Bianco

Fiore

Sillogismo

Fuoco Combustione

SCHIAVO CHIAVICA SCHIAVONE

Schiavismo

AIA AIUOLA AIO

Arsi Tesi

Bolla Bullone Sbolognare

Precettore

ALBA ALBUM ALBUME

Rosso

Alberi

Ramo Radice

Bosco Selva Foresta

Suff PESSIA PESSI

Pref REO

ARMA ERMELLINO-ARMELLINO ARMADIO

Armi Armate

Armonicona Armonomia

Abside Gamba

ANIMA ANIMO ANIMALE

Gruppo letterale PS

Maschio Femmina

Verme

Golem

Uomo di Piltdown tra Neandertal e Homo sapiens - Adapide

Ibernazione

SPIRITO SPIRARE PIRITE

Civiltà dello Spirito

Alito Esalazione Evaporazione Fiato Soffio

Trafelare Giallo Baio

Foca Fon Fohn Foehn Stau

Ansimare Spasmo Angina

Pref ANGIO

Suff FILIA FILO – FOBIA FOBO - GENIA - MANIA MANE Pref FILO

Algonchini

I genocidi del XX secolo

BENEFICIATO BENEFICATO BENFATTO

Congruo

Frutti mediterranei

Cafone

*FACERE Radicale DHE

Futuro

Ab urbe condita

LOGO LOGICA LOGORO

Logo di fede

Tritare Rave

Pref Suff LOGIA LOGO

Suff PATIA IATRA ERGON Pref SIN TAUMA ERGON

Congiunzione ERG

Sindromi

Modalità Episteme Epagoge

Pref *ANA

ABBIENTE ABBIETTO ABBIATICO

Eufemismo

BRANO SBRANARE SBRANDELLARE

Saga Sagoma

Le Muse

Membro Membrana

COLLO COLLA COLLE

Coltura Cultura

FAMIGLIA FAMILIARE FAMIGLIARE

Osservare Scrutare

Famiglia italiana dati ISTAT inizio secolo

ESAUDITO ESAURITO ASOLA

Acustica Ausonio

ESTINTO PERITO PERITO

Emporio

LORDO SUDICIO NETTO

Feltro Filtro Colare

Sussurro Mormorio Brusio

POLIPO POLPO POLITTICO

Pref *POLI

Pref BRADI

Duale Triale Paucale

Politico

NOTO NOTA FAMOSO

Saggio

Scorta

Concia Impronta Orma

Pioniere

Pulzella

Fastidio

Fame Sete

Drenare Droga

Sarcasmo Cinismo Umorismo Comicità Commedia Tragedia Dramma Farsa Ironia Satira

Crasi Idioma Volapük Esperanto Ido

Fato Suff IA

Prefisso *EU Vangelo

Gli angeli

Suff MANTE MANTICO MANZIA Pref CHEIRO CHIRO Pref NECRO

Negro Nero

Amuleto

Tangente

Sibilla Sfinge

Scivolare

Pregare

Destino Profezia Presagio

Mistero Suff AGOGIA AGOGO

MORTO MORTELLA MORTAIO

Radicale MER

Letale Letargo

Sonno Sogno Ipnosi Stanchezza

Postumo

Tumulo Sepoltura Tomba

Cripta Grotta Caverna Spelonca

Ruminare

Troglodita

Galleria Tunnel

Loculo Nicchia Lapide Cippo

Azzurro

Funerale Lutto

Defunto Cadavere Feretro Bara

Lettiga Catafalco Consolo

Fantasma

Verde

Tabù

Compilare

L’Aldilà

EPILOGO

Perché Indoeuropei

Lingue non indoeuropee

Famiglie linguistiche al mondo

Le lingue più parlate

Scritture al mondo

Breve ricapitolazione cronologica

COPYRIGHT

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE

Materiale
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza