Servizi
Contatti

Eventi


E ci sono angeli

Per fortuna, vien subito da dire, che ghe xe āngeli. I āngeli che ga cura de le nostre pore esistenze, i āngeli che ilųmina el mondo co la so preziosa inocenza, e, purtropo, i āngeli che la cativeria de i ōmeni vol sofegare in mile modi, parché la so bontā pole conprométare i so sporchi afari.

Dire che sto libro el xe on canto a la vita xe poco; xe pi giusto dire che, nel sostegnere con forza el valore de la vita, el xe anca bon de farse denuncia de tanta malvagitā e crudeltā contro i “āngeli”. Vivemo on tenpo de grande egoismo, dove conta senpre de pi l’intaresse personale, el tornaconto, l’utile e el guadagno: incontrare ’na testimonianza come quela de sto libro, ’na parola profonda che sa farse domanda, invito premuroso a riflčtare su la penosa situazion de indifarenza ne i confronti de i primi sbaci de vita, el xe un fato umano e sociale de grande valore, prima che leterario e počtico, visto che semo in presenza de na racolta de lėriche in lingua italiana.

Questo conferma che un cuore di donna – di mamma – di nonna – di poetessa – di credente, el pole trasformare la parola, el verso, la poesia in una “spada coraggiosa” par conbātare contro i “nuovi Erodi” che cōpa l’inocenza.

Nobilissimo sentimento che rapresenta un ato de fede nel Dio de la vita e de la speranza da far rināssare nel cuore de l’omo. La forza del messagio del libro, cussė ben evidenziā da le note introdutive de Mario Richter e de l’abate de Praglia, Norberto Villa, la vien da la “indiscutibile capacitā espressiva” de l’autrice, ben preparā nel doparare on linguagio lirico lėnpido, trasparente e purissimo, pien de calore e de giojose tonalitā, dove la singola parola deventa “oasi di pensiero” nel giardin de le imāgini puntuali e didātiche. Poesia, quindi, par ōmeni de bona volontā e de “spiccata” sensibilitā.
Recensione
Literary Š 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza