Servizi
Contatti

Eventi


Dolci velenosissime spezie

Si evidenziano due linee: quella del racconto ironico, disteso, ma frammisto di ambiguità tra il sognato, il vissuto; quella a fondo ludico, quasi parodistico, nella misura breve. Per quest'ultima l'uso della rima sembra, tra l'artefatto e lo spontaneo, essere caricaturale, certamente indicativo di uno steccato, però praticabile, anzi amovibile, che si può oltrepassare con uno sgambetto.

La misura breve sembra essere la più riuscita a ricondurre l'aura del discrimine, tra discorsività e poesia, ad un'arietta d'ironia e di grazia.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza