Servizi
Contatti

Eventi


Nulla di più appropriato del titolo per descrivere il nuovo libro di Claudia Manuela Turco, infatti leggerlo è stato come srotolare il filo prezioso del bozzolo del baco da seta, filo sottile che ci tiene legati al dolce ricordo dei banchi di scuola con i compagni mai dimenticati e le maestre e i professori che c’incantavano con le storie affascinanti dei creatori di questo finissimo filo che, come per incanto, veniva trasformato in soffice e meravigliosa stoffa. Ed è con questo spirito che la nostra simpatica Autrice dipana il bozzolo dal quale si ricava il filo prezioso dell’avventura letteraria del noto poeta, scrittore, saggista Domenico Cara.

Descrive questo Autore con meticolosa cura che tiene legati al filo conduttore il lettore, il quale prosegue con ansia per scoprire man mano tutto l’itinerario di cui Domenico Cara è ricercatore letterario e autore di una gran quantità di pubblicazioni che trattano svariati argomenti, che portano il lettore a non perderne neanche uno, spinto dalla magnifica descrizione che ne fa la Nostra Claudia Manuela Turco, bravissima e giovanissima poetessa, scrittrice e critica letteraria di ampie vedute.

In questo bellissimo libro-saggio, lo studioso Domenico Cara, fondatore del prestigioso marchio editoriale Laboratorio delle Arti – Milano, viene presentato al pubblico mirabilmente dalla nostra Autrice, che percorre tutta la sua vita letteraria con grande maestria e forza d’animo. Ci presenta il bozzolo del baco di Cara che s’ingrandisce sempre più e produce un’infinità di testi sia poetici che di prosa, saggi, invenzioni letterarie di ogni tipo che lo fanno grande nel contesto degli Autori contemporanei.

Pagina dopo pagina, leggere questo saggio è stato come sentirsi a fianco dell’Autore e dividere con lui i suoi stati d’animo e le sue emozioni, la sua inventiva entra nell’anima e la scuote dal torpore con  i suoi  versi. Infatti i versi  di Cara sono un prodigio letterario e si leggono con infinito interesse e lasciano dentro la beatitudine che regala un percorso magico.

“La parola ha più anime, però è nel suono, /nella sua musicalità che trionfa”. “Premetto: l’ombra umilia la parola tersa /ma la voce è estasi più alta, né si coagula /se non subisce la truffa del suono, /mentre la pagina è soltanto o quasi / un avvertimento di ciò che da essa /ha radice e senso, e sia pur compatta /con le sue trame sintattiche”.

Versi difficili da capire, tutto ciò che il Cara scrive è un abisso nella mente, la fa esplodere in una affannosa ricerca del giusto significato, ma è qui il segreto del Nostro Autore: leggere e inabissarsi tra le trame profonde della sua poesia, scavare dentro per trovare l’emozione, l’afflato perfetto in sintonia con la musica dei suoi versi che colpiscono i sensi e danno la sensazione stupenda della pace interiore.
La Poesia è la pace del cuore, ognuno può capire il suo significato come vuole e a suo piacere, per ricevere benessere ed emozioni senza fine.

Claudia Manuela Turco ha saputo dare l’immagine esatta di Domenico Cara, un Autore che tutti dovrebbero leggere, perché lei ce l’ha presentato con il cuore in mano e ci ha dato la dose giusta per apprezzarlo, e spingerci a conoscerlo ancora di più attraverso i suoi libri, che parlano la lingua universale della nostra letteratura italiana. Grazie, giovane Autrice, il tuo libro è un’opera d’arte, una sorgente d’acqua limpida cui tutti dovrebbero dissetarsi.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza