Servizi
Contatti

Eventi


A sensi congiunti

Regina Mab

Uno scrigno di parole ricorrenti, di istanti familiari, dipinti a tratti rapidi, ma impegnativi per un lettore che riconosce, nei versi di Angela Greco, una realtà intima da toccare con mano calda e che sfugge al quotidiano.

A sensi congiunti è la raccolta poetica di Angela Greco, pubblicata nel 2012 dalla casa editrice Smasher Edizioni, che racconta atmosfere appassionate, sublimate da un tocco sacrale di ogni atto e di ogni gesto di quel Noi che ognuno brama; un Noi magico e passionale, un Noi da equiparare, come l’autrice scrive, al nome divino.

L’autrice, nata nel 1976 a Massafra, dove vive attualmente, ha il suo esordio nella letteratura nel 2008 con un libro di racconti, per poi essere presente con la sua poesia in numerose antologie negli anni a seguire.

Istanti profani nobilitati da una scelta di parole selezionata per fotografare momenti lontani dal nostro reale, eppure reali più di ogni sorriso, più di ogni stella, più di ogni bagliore lontano dalle lenzuola che incorniciano figure silenziose che gustano il desiderio, nel loro vicendevole percepirsi.

“Racconti d’altre terre” tramite lettere incise in corpi di fuoco, in corpi che rammentano proporzioni familiari e che leggono le storie che narra il loro odore, confuso e avvolto nel profumo di Venere. Elementi divini presi come simbolo di sensazioni, divinità, da riallacciare alla sfera astrale a volte, partecipi alle percezioni degli amanti che aspirano ad afflati divini in veste profana.

A tratti un’ode al silenzio, a tratti una preghiera di gratitudine, la raccolta racchiude gioielli uditivi e visivi come un dono per il lettore, costretto a riconoscere una scelta di parole per nulla lasciata al caso, e a portare avanti una riflessione continua su immagini che la penna dell’autrice dattiloscrive, con una tastiera di sensi, nella mente di individui esterni.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza