Servizi
Contatti

Eventi


Prefazione a
Cantico d'amore
di Nicla Morletti

la Scheda del libro

Massimo Lucchesi

Attorno alla domanda fondamentale - Che cosa è l'amore? - ruotano gli interrogativi più scottanti per l'uomo d'oggi: è possibile conoscere l'amore? Che senso hanno le nostre parole su di esso? Come coniugare amore, passione e sofferenza? La pagine scritte da Nicla Morletti parlano al cuore e alla mente di ciascuno perché capaci di immettere in un testo di alta riflessione, frutto di passione e di ricerca personale in un dialogo franco e cordiale con il mondo di oggi.
Ragione e spiritualità biblica si uniscono senza confondersi per dare al lettore una parola "forte" in grado di narrare la "debolezza" amorosa e struggente e la "grandezza" altrettanto amorosa che attende l'umanità.
Tutto ciò che non è aperto alla comunione d'amore è qualcosa destinato a perire.
Tutto ciò che è comunione di amore, comunione con ciò che non ha fine, è l'esistenza liberata dal limite della corruzione e della morte. Che altro è allora il desiderio di un "incontro" d'amore se non una vita che realizza, questa relazione di comunione con il mondo e con gli altri, agli antipodi dell'individualismo?
Il richiamo è all'uomo spirituale che è tale però solo in quanto indissociabile dalla vita del suo corpo, dal suo volto, dalle sue sensazioni. Nessun disprezzo allora per una sensualità amorosa profonda e intelligente: semmai la stimolante riscoperta della grande originalità della rivelazione cristiana: il corpo con tutto ciò che lo rende "carnale", ha una dignità e una gloria inaudite, è il "tempio dello Spirito Santo" cui, a chi crede, è promessa la resurrezione.

Materiale
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza