Servizi
Contatti

Eventi


Mito

Lettera inviata da Roberto Maggiani per la Redazione, in occasione della presentazione dell’eBook alla Libreria Salvemini di Firenze, l’8 ottobre 2014

“Roma 7 ottobre 2014

Con questa mia breve lettera, desidero salutare tutti i gentili presenti convenuti all’incontro con Roberto Mosi e Enrico Guerrini, due artisti che LaRecherche.it ha avuto l’onore di pubblicare ancora una volta, in un’opera di grande pregio. I nostri due, nel loro profondo-fecondo connubio artistico, hanno saputo donarci, nell’unione-intersezione di parole e immagini, rinnovate suggestioni e fascinazioni. La loro competenza artistica, nei rispettivi ambiti, è certezza di qualità. Essi rendono ulteriore merito alla vostra amata Firenze, dimostrando, come se cene fosse bisogno, quanto sia popolata da persone sensibili alla bellezza e al rigore dell’arte; una città che anch’io amo molto, in cui ho avuto la fortuna di vivere per quattro bellissimi anni, conoscendone il fermento umano e artistico che vi alberga, pur nelle normali contraddizioni che ogni convivenza umana porta inevitabilmente con sé.

L’opera di Mosi e Guerrini, Mito, è un viaggio, ma non di sola andata, poiché tra poco, al termine di questa serata, tornerete alle vostre solite faccende quotidiane, forse lontane dalla bellezza dell’arte, ma, come solo il passaggio leggero e soave della Verità sa fare, avrete forse con voi nell’anima la consolazione di un bagliore, una piccola luce, una gioia, un’apertura su un mondo che era nascosto, quello che gli artisti, nonostante loro, mostrano a se stessi e a noi (I poeti sono animati da una energia psicologica che si dilata molto oltre la persona, Giulio Guido Rizzi). Si tratta di un mondo splendido e sereno che scaturisce, trascendendole, dall’unione delle arti di Mosi e Guerrini. Portando con noi gli echi della scrittura poetica del primo e della scrittura per immagini del secondo, staremo meglio, pur nel nostro – talvolta affaticato – quotidiano, perché l’arte, severa, dà speranza.

Ce ne fossero di momenti in cui gli elementi distinti dell’Arte si uniscono, donandoci un barlume sulle relazioni intime della Creazione, la sua Unità.

Concludo salutandovi tutti di tutto cuore, a ciascuno auguro una feconda e piacevole serata fra le braccia della Poesia.

Con profonda stima

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza