Servizi
Contatti

Eventi


L'occhio dei poeti

Non è facile imbattersi in una raccolta di versi articolata, ricca e significativa e sempre meno in un libro organizzato nella complessità eppure risolto nella trasparenza, costruito secondo un progetto architettonico che prevede parti, sezioni e sottosezioni realizzate con grande precisione e gradazione di sfumature.

Si tratta de L’occhio dei poeti di Patrizia Fazzi, pubblicato dalle Edizioni del Leone di Venezia (pp. 128 € 15,00). Il titolo allude giustamente al fatto che i poeti hanno una capacità visiva più sviluppata del normale, che dunque è in grado di rivelare ciò che ai più sfugge.

Quella di Patrizia Fazzi, autrice toscana di Arezzo già ben nota per i suoi libri precedenti, è una poesia di larghi orizzonti e di molteplici interessi, che getta un ponte tra diverse creatività, come la letteratura e la pittura, e che sa far dialogare tra loro parola e immagine, come è stato detto, e convivere illuminazione lirica e denuncia civile.

La bravura di Patrizia Fazzi è frutto di una professionalità rara nel dominare la parola e nel saperla trascinare dentro un ritmo inconfondibile.

6 febbraio 2013

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza