Servizi
Contatti

Eventi


Alessia

Interessante e originale la silloge poetica Alessia del poeta Raffaele Piazza, pubblicata nel 2014, con prefazione del noto critico letterario Antonio Spagnuolo.

Raffinata la ricerca della “parola”che diventa carica di figure retoriche e di invenzioni e sorprese lessicali. Scorrevole il ritmo del verso che ruota intorno alla donna Alessia, ai suoi colori, ad innumerevoli oggetti, persone ed ambienti ameni. Il lettore rimane affascinato dalla vivezza delle immagini che scorrono lievi pur lasciando una profonda traccia perché forte è il potere “evocativo” della poesia di R. Piazza.

Alessia ci fa ripercorrere le “stazioni” della nostra vita, che scorre davanti ai nostri occhi in una luce nuova. “…strada in motorino per arrivare all’albergo celestiale…” (Alessia attende la primavera”) e, proprio leggendo questa frase, riemergono ricordi e “quotidianità”. Alessia è donna-reale-attuale-vera. Non crede alla mimosa “…la mimosa essiccata nello zaino..” (Alessia verso Aprile) e qui la donna Alessia ci ricorda la triste condizione esistenziale di molte donne (femminicidio).

C’è nel poeta Piazza un grande trasporto verso gli amori giovani, quelli che segnano la vita. Amori che vivono attraverso sentimenti struggenti velati da inquietudine.

Profondamente reale Alessia nelle metafore del “liquido amniotico”, liquido magico, protettivo che preserva dai mali e dona pace. C’è qui un sentimento molto profondo verso la donna-madre, verso quell’amore materno che viene da lontano…da molto lontano. Alessia si trasforma, attraverso la voce potente del Poeta, nella donna-sogno, pensiero palpitante dell’amore “pensato” e che forse non si realizzerà mai.

Il Poeta è innamorato dell’amore e la donna-sogno Alessia gli dà un piacere raffinato ed anche sensuale. Alessia è il sogno che cresce, avanza, accoglie. Un sogno che qualche volta si spezza ed allora appare (davvero originale!) la figura salvifica dell’angelo “cielovestito”.

Questa dualità, donna-reale e donna-sogno rende il poema variegato e pertanto la lettura coinvolgente e di grande impatto emozionale.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza