Servizi
Contatti

Eventi


Lo studio su Jacopone, specificamente dedicato alle laudi francescane, si sviluppa con rigoroso metodo critico, inteso a decifrare il pensiero e il sentimento del poeta di Todi circa l’Assisiate. L’autore ne deduce una profonda consonanza del Tudertino con il suo Fondatore, confrontata non tanto con le fonti antiche del francescanesimo – su cui si hanno già ricerche accurate –, quanto con la spiritualità stessa del Santo. Benché sia omessa, dichiaratamente, l’indagine sul complesso del laudario, il critico tende, con deliberazione, a far giustizia della presunta «non francescanità» dell’«affocato» Jacopone, la cui rappresentazione era stata costruita a prescindere, proprio, dalle laudi sulla figura di San Francesco.

Il dotto lavoro sembra costituire un riferimento importante per ogni studio sull’«anima francescana» del Tudertino, ed inoltre ha il merito di tener presenti contributi i quali, pur autenticamente penetranti, sono stati ignorati dall’angusta cerchia dei critici.
Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza