Servizi
Contatti

Eventi


Imperscrutabile AccelerAzione

Giovanni Tavčar è un poeta triestino tri­lingue (scrive in italiano, sloveno e tedesco). Negli anni ha pubblicato diversi lavori in ambito musicale e religioso, traducendo molte poesie. A marzo del 2012 è stata pubblicata la sua ultima raccolta di poesie in italiano Imperscrutabile AccelerAzione.

Monia Mariani ha curato la prefazione al lavoro del poeta che pubblica più di sessanta pensieri inediti. Tavčar nelle sue peregrinazioni poetiche non manca di far emergere una vivida e attenta interpretazione della realtà circostante. Una situazione, quella odierna, che spinge sempre più spesso le persone a isolarsi ed estraniarsi dal mondo cercando di scappare da tutto e da tutti, atteggiamento invano "perche possiamo anche fuggire da tutti e da tutto, ma è impossibile sfuggire a noi stessi". La ricerca della conciliazione con se stessi permea tutta la scrittura del poeta, alla ricerca dei cambiamenti inscindibili dal destino nel nostro "selvatico percorso di vita".

In poesie come "Alla finestra" si nota la cura dedicata alla mondanità degli eventi che aprono spazi di riflessione più ampi sul concetto del tempo, elemento chiave nella poesia tavcariana. Elemento preziosissimo che ci è stato donato per "creare" a dispetto delle tendenze oggi dominanti che ci spingono ad aspettare un cambiamento significativo, "il solo mezzo per evitare il fallimento".

Accettando l'unione fra passato e futuro, una congiunzione che "annuncia solennemente l'imperscrutabile e definitiva accelerazione", uno slancio che spinge verso la destinazione ambita dove "la tappa successiva è quella che conta. Oggi "Chi e?" il poeta? una persona tenuta in poco conto, un illuso giocoliere delle parole che disincantato va cercando la serenità interiore, ma per restituirla ai lettori, una persona in costante ricerca di "nuovi e allettanti orizzonti".

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza