Servizi
Contatti

Eventi


La nuova Dafne

Cinto d'alloro
se ne viene Apollo
con cetra e passionale canto,
ardente inizio
d'infelice tormento
per dichiarato amore
ad essere di vento.

Vaga nel giorno
per paludi accese
che fumano di sfatti falò,
trovando le avanguardie
delle chiavi acquose
fatte deserte.

Ne riderebbero anche
gli aironi maliziosi
delle nuove elegie
cantate a donna
che, capelli al vento,
non respira più
il suo respiro,
restando solo
simbolo di gloria.

"Quaderni padovani di poesia e tecnica" della Formica Nera, nr.8/2012.

Luciano Nanni: Pur in un contesto idealmente classico o di raffronto, il testo procede con intuizioni la cui originalità consiste negli accostamenti finalizzati a un senso costruttivo.

Materiale
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza