Servizi
Contatti

Eventi


Controcanto

Da tempo conosciamo il valore di questa poetessa, pertanto non ci sorprende che il volume di versi che oggi ci propone rappresenti il Primo Premio conseguito all'Edizione 2011 del Concorso Letterario "Città di Castello".

Ognuna delle poesie che compongono Controcanto è preceduta da alcuni versi degli autori che, sicuramente, alla Ambrosini sono più cari, quasi tutti protagonisti del Novecento italiano o di lingua ispanica (l'autrice insegna Spagnolo in un liceo linguistico). Ed è proprio dall'ermetismo, che accomuna la maggior parte di questi poeti, che la canzone di Angela Ambrosini prende il suo input per allungarsi in questi anni Duemila, con una poesia, colta, raffinata, non di facile decifrazione, ma che sa avvolgere e catturare il lettore.

Infatti nella prefazione Alessandro Quasimodo, che può dirsi generato dalla poesia ermetica, così afferma: ".. devo ammettere che assai di rado mi sono trovato tra le mani una silloge poetica che mi abbia, fin dalla prima pagina, comunicato senso di appagamento e piacere..".

Recensione
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza