Servizi
Contatti

Eventi


Premessa a
Metafisica del tempo e dell'amore
di Pietro Nigro

la Scheda del libro

Guido Miano

Come è noto, la poesia elegiaca ha avuto il sopravvento fin dal secolo scorso sugli orientamenti e sulle motivazioni estetiche del linguaggio poetico, adottati in precedenza dallo sperimentalismo, dal neorealismo, dagli echi memoriali e recuperi dal classico, ad eccezione dei linguaggi originali di taluni maestri, quali ad esempio la limpidità di Francesco Petrarca “col suo stile introspettivo”1 e lo stile decisamente personale di Ugo Foscolo.

In tal senso si possono altresì citare, a titolo esemplificativo, scrittori celebri tra cui Umberto Saba, il quale ritiene che la parola poetica sia quella personale, “la prima venuta” e che non dispone di una storia. Dal canto suo Vittorio Sereni, altro singolare poeta rinomato, è del parere che, sulla scia della esperienza linguistica di Ungaretti, i dati della quotidiana realtà vengono omologati in taluni aspetti del paesaggio dell’anima.

Ed ancora di Sandro Penna i testi poetici brevi di pochi versi potrebbero essere accostati per la loro incisività e brevità melica alla luminosità iridescente della lirica greca. Guido Gozzano, come era stato suggerito da Eugenio Montale, è il primo a “far cozzare l’aulico col prosastico facendo scintille”.

Per i testi apparentemente colloquiali si può riprendere l’idea del celebre, amico di questa Casa editrice, Mario Luzi, secondo cui (come riportato in un articolo di Alfonso Berardinelli sul giornale “Avvenire” del 10.4.2010) “la nostra poesia del Novecento è prevalentemente elegiaca”.

Gli autori di questa collana, opportunamente prescelti, vengono raffrontati per affinità estetiche o filologiche, e/o anche per omologie contenutistiche in volumi singoli con scrittori celebri presenti nella Storia della Letteratura Italiana dal Novecento in poi.

1 Arturo Pompeati, Storia della Letteratura Italiana, vol. IV, Utet, 1965  

Materiale
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza