Servizi
Contatti

Eventi


Pasquale Montalto. Sogni e ideali di vita nella sua poesia

Saggistica. Seguire criticamente e storicamente il percorso di un poeta è un’operazione di estremo interesse, soprattutto perché partendo dalle origini è possibile verificare i mutamenti sopravvenuti nella scrittura e di conseguenza nello stile. Montalto è nato nel maggio del 1954 ad Acri (Cosenza). Dopo il liceo classico l’università, laurea in psicologia.

La sua prima raccolta L’Amore dell’Alba sociale risale al 1981, e già il titolo è una traccia per individuare i contenuti della sua poetica. Al 1984 risale Libertà e persona pubblicata con la Eura Press, da cui apprendiamo che Montalto è persona impegnata nel sociale e la disponibilità verso gli altri è un dato fondamentale. Amicizia e amore è del 1993, e risulta ripubblicata nel 2006. Anche in questo caso il titolo è emblematico: Montalto segue una linea precisa, che parte anzitutto da valori etici, ed è chiaro che una poesia di questo tipo diventi presa di coscienza, per esempio contro “la mercificazione dei nuovi costumi”.

La silloge Primaveranima presenta una univerbazione assai significativa: i due elementi, l’anima e la primavera, sembrano fatti per stare insieme, poiché l’anima per essere pura deve rinascere continuamente in quella stagione che della rinascita è simbolo: “versi sciolti, scorrevoli, pacati,” annota il saggista “proprio come un’anima serena”, e tale dovrebbe essere ogni anima. In Parole ricercate con il cuore (2017) è rimarcato l’impegno per il Movimento della Poesia Esistenziale, quindi verso un direttrice che assume precisi connotati. Un aspetto che ribadisce quanto detto in precedenza è la condivisione nello stesso volume con altri poeti.

Così nel 2015 con Domenico Tucci, due anni dopo l’opera a quattro mani Siamo uomini innamorati della bellezza e che dialogano in Amicizia, con Francesco Fusca. Nel 2018 con Rudy De Cadaval, nome prestigioso della letteratura. Il presente volume contiene inoltre stralci di corrispondenza con altri autori: un dialogo proficuo per arricchirsi nel confronto.

A completamento le biobibliografie di Pasquale Montalto e Tito Cauchi. Spesso riceviamo volumi di saggistica privi di un ìndice dei nomi, come invece troviamo qui: è davvero un modello da seguire, poiché permette una più rapida ricerca, e inoltre definisce sostanzialmente la sfera culturale in cui si è mosso il poeta.

Recensione
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza