Servizi
Contatti

Eventi


Indagine molecolare sul bello

Amico mio,

ho finito di leggere il tuo saggio filosofico, basato sulla coincidenza dell'ordine che coincide con il bello che coincide con il bene. Mi era già noto il tuo pensiero. Io, cosa vuoi, quando affronto una cosa ordinata e per questo bella e per questo buona, provo un fastidioso senso di staticità e noia. Del resto, è per questo motivo che ho deciso di studiare il cervello dei matti. E' per questo motivo, anche, che traduco volutamente gli endecasillabi, che mi sarebbero del tutto naturali, in versi scombiccherati.

Detto questo, come tu sai non soltanto tu ed io ci avviciniamo alla disgregazione dello scafandro corporale. La stessa lingua italiana è agonizzante. Fra cento anni, sparuti ricercatori universitari di lingue morte tradurranno le opere di Veniero Scarselli commentando: "Come filosofo era debolino. Però, che grande poeta!".

Rossano

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza