Servizi
Contatti

Eventi


Stazioni

Stazioni, l'ultima raccolta di poesie di Menotti Galeotti, da poco comparsa per l'Editrice Polistampa, è il coronamento di un' opera di straordinaria coerenza stilistica ed espressiva, intensamente umana ed evocativa, sospesa in un trapasso fra realtà e sogno e penetrata da un flusso di intuizioni, di risposte recepite come lampi effimeri ad un disperato interrogare.

Il percorso letterario del poeta, la costante elaborazione del suo vissuto, l'hanno condotto a raggiungere il massimo della felicità espressiva nell'ultima silloge, preceduta da Oltre mare, Parole sepolte, Vivere il sogno, Se non fosse il gioco puerile della memoria con altro passo, L'albero nudo, Versi e racconti, nonché dalle opere narrative.

La moderna ricerca formale non è mai per Galeotti fine a se stessa, ma solo un mezzo per l'evidenziarsi di una poesia che sa trasformare i frammenti umili o drammatici del quotidiano in sostanza definita e incorruttibile.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza