Servizi
Contatti

Eventi


Poesie per una conversazione

Ho avuto il piacere di recensire, alla sua prima pubblicazione, questa silloge poetica, ancora attualissima dopo tanti anni, per cui ha fatto bene la Simonetti a riproporla per gli amici de La Recherche. Riporto qui alcune note critiche espresse in quell’occasione. Il testo, oltre ad essere una dichiarazione di poetica, è una sorta di ’manuale’ per l’uso della poesia come iter spirituale necessario "per seguir virtute e canoscenza".

La conversazione assume il senso di una conversione, di un cammino verso un nuovo orizzonte, verso un vita nuova affrancata dalla barbarie. La poesia può orientarci in tal senso, può assolvere la sua funzione di guida in un "mondo (che) s’è perduto/in rigagnoli melmosi". Cantore dell’orizzonte è il poeta. Egli è in grado di cogliere visioni radicalmente nuove, di guardare alle radici invisibili di una realtà che è solo apparenza e, in quanto tale, menzogna e seduzione,speranza e perdizione, prigionia ed evasione. "Il poeta raccoglie radici / al posto dei fiori / ruba l’essenza delle cose / per quanti vedono soltanto / la superficie inerte!". Sotteso al pessimismo c’è, in questa silloge, un forte bisogno di riscatto, una paziente attesa di un improvviso e possibile rivolgimento. E la conversione dell’uomo può giungere con la ritrovata ’parola’ rigeneratrice delle verità eterne e con la certezza della divinità svelata dallo "sguardo umano" del Cristo cercato e ritrovato.

La poesia è la grande interlocutrice che ci apre alla Verità e che ci fa creature nell’ineluttabile teatro della vita, pronte a vivere fino in fondo e in piena autenticità la parte che ci è assegnata dal celeste Autore. L’omaggio a Quental è questa speranza di ritrovarci nel disegno creaturale una volta che, "smarriti figli del Novecento", avremo abolito le epoche e la storia. In un "allora" senza tempo saremo poeti e interlocutori in convers(az)ione eterna

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza