Servizi
Contatti

Eventi


Introduzione a
La spada e il cuore
di Milena Perico

la Scheda del libro

Daniela Quieti

La collana “I Campi Magnetici” di poesia, narrativa e saggistica che le Edizioni Tracce mi hanno incaricato di dirigere rinnovandone la storica tradizione, riprende il suo corso con questa raccolta poetica La spada e il cuore di Milena Perico, mirabilmente prefata dalla prof.ssa Rina Gambini.

L’intento è quello di promuovere le giovani voci di autori emergenti, libere da idee precostituite, e di aggregare nuove energie letterarie che restituiscano centralità contenutistica ai codici espressivi e alla creatività individuale. In modo che la parola torni a farsi salvifica interprete della singolarità esistenziale nelle diversità collettive, umanizzandole nell’anelito di ritrovare ideali di antica sapienza, pace interiore e speranza.

Nel millennio del relativismo dilagante e della globalizzazione dei valori e del linguaggio, Milena Perico ricerca la pienezza, la conoscenza e il senso autentico della vita e della comunicazione da contrapporre alla frammentarietà dell’attimo fuggente. Sarà la poesia, forse, nel tracciare le emozioni su fogli bianchi, a restituire l’antico stupore che si fa lingua dell’essere e al cui cospetto l’uomo si commuove. E in questa trascendente levità di sentimento, a dare le risposte all’aspirazione di elevazione spirituale, giustizia, libertà, rispetto per l’altro da sé.

Emblematica di questa silloge è la prima lirica dedicata a Madre Teresa di Calcutta, che ha portato la “pietas” nelle periferie più degradate e fra gli ultimi della terra.

Le sue rughe sono state il riflesso dei dolori del mondo, ognuna delle quali rappresenta un volto, un corpo, una forma significativa di una condizione, di un ruolo, di uno stato d’animo.

La poetica di Milena Perico è un viaggio speciale dentro una contemporaneità impoetica, nell’ansia di restituirle una limpida e lirica catarsi, e, come tutti i viaggi speciali, lascia un'impronta significativa di riflessione e di apertura a percorsi introspettivi ed esteriori non ancora esplorati, percependone l’insidia e la bellezza che rendono unico il segreto dell’umana sofferenza e del divino mistero.

L’immagine di un’“anima candida di bianco vestita”, tra “la spada e il cuore”, tra “le righe del silenzio”, sa cavalcare “le onde d’un mare infinito” e di “un dolore” anche “nel punto più oscuro della Luce”, riceve e riverbera, come in uno specchio, scenari consapevoli di Vita e Amore“, si fa perenne Rosa Mystica che possa colmare il vuoto delle assenze spirituali e confidare in un futuro migliore.

Materiale


Introduzione di Daniela Quieti - pp. 48
prezzo: € 10,00

Pubblicato su:
nr./



Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza