Servizi
Contatti

Eventi


Il mio Pinocchio

Redazione
Il Popolo Veneto

“Certamente ho letto infinite varianti e interpretazioni di Pinocchio, da quella religiosa di Bargellini a quella psicanalitica (e secondo i due versanti essenziali: freudiano e junghiano), ma sempre attraverso studi e saggi. È la prima volta che tutto questo lo si ritrova in poesia. Il che dà modo all’Autore di non ‘predicare’ o dilungarsi in spiegazioni, ma di ‘vivere empaticamente’ la vicenda collodiana”.

Così Daniele Giancane, nella prefazione a questo nuovo libro di Pasquale Montalto,Il mio Pinocchio, edito da Macabor Editore, descrive la possibilità di schiudere nuovi orizzonti di senso e di emozioni, intorno al testo di Carlo Collodi che, ricordiamolo, è il libro più conosciuto e tradotto al mondo della letteratura italiana.

Ma ciò che felicemente accade spesso in poesia, dal cuore di un racconto così vivo dentro di noi, ciò che viene poi fuori è la necessità, nel percorso creativo, di cercare un aiuto, una speranza per attraversare gli “oscuri scenari” del futuro in un momento così drammatico come quello che stiamo vivendo:

“Medico esperto, / epidemiologo, / virologo, / è tanta la discordia / e anche l’imbarazzo, / su di un’alba di speranza ,/ scientifica in gran parte / e che rischiara la strada del futuro; // medico vetusto e moderno, / siamo benevoli con Pinocchio, / chissà - la sua natura arborea, / ci potrà aiutare, a sconfiggere / la grave malattia che ci attanaglia; // in silenzio, con la Fata / e i superpoteri della medicina, / guardiamo insieme / questo cielo del mattino, / dove tra poco spunterà il sole, / perché tornino i sogni / a ravvivare l’animo angosciato; // pandemia, morte / in ogni angolo del mondo, / troppe persone minacciate / dall’ingrata pagina commerciale, / il pane sarà specchio / d’ogni verità nascosta … // oscuri gli scenari del futuro, / bendata dea sfoglia pagine di gioia, / senza necessità d’alcuna nota.”

Questo è solo un respiro di un libro che, attraverso la poesia, senza lasciarsi costringere tra le maglie di una libera versione del testo collodiano, coglie, da una storia così nota, le atmosfere, i personaggi, le vicende, immergendoli in un percorso esistenziale che alla fine, per certi aspetti, diventa un vero e proprio viaggio nella speranza.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza