Servizi
Contatti


Responsorio breve

E' come un canto gregoriano il tuo responsorio breve, fatto di parole che sono note musicali sussurrate fra sé e sé, nate da uno strumento su cui la mano sanguina e il cuore in muto ascolto eleva un canto come una preghiera. Perché il cuore è oltre ogni paura.

Così accade che in questa liturgia terrestre/celeste troviamo mirabili contrappunti poetici di armonie fra terra e cielo, in un salmodiare vibrante di intensa umanità.

C'è come un riconoscersi nelle mutazioni terrestri della natura nelle sue cicliche morti/resurrezioni, nel respirare insieme, dove l 'anima è "luna" e il corpo "brancola". Dove passa un "vento senza corpo né peso" che spaura ma non smarrisce perché c'è un sole che splende eterno, oltre ogni nube nella ''compieta del silenzio ''.

E dirai, con versi sublimi: "Come amata l'amante / trepida aspetto stamattina / un respirar di sole / che sorprenda / e sospenda dal diluvio / questa greve arca di dolore''

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza