Servizi
Contatti

Eventi


Certo non manca la ricchezza di parole e di sentimenti e il tutto sgorga dalla sorgente del cuore che è quella più vera, più sincera, più pura e che fa grande una persona. Le poesie degli affetti in questa raccolta sono quelle che più vibrano, e tutto questo è l'effetto della grande sensibilità dell'autrice. Ah le donne! Le donne sanno dare troppo, a volte addirittura annientandosi pur di non tradire i veri valori della vita stessa.

Ines Scarparolo è anche un'acuta osservatrice della natura e la sua fede cristiana innata le fa stendere versi che s'annidano nell'anima di chi li legge. Sicuramente avrà ancora tanto da comporre, perché io credo che anche la stagione dell'autunno e dell'inverno ha le sue bacche rosse e un verde muschio morbido che servono per abbellire il presepio. E visto che nel poetare di Ines Scarparolo è ricorrente la parola "sogno", io le auguro che i suoi sogni la portino a realizzare ancora tanta poesia, perché questo mondo, ormai alla deriva, ne ha proprio bisogno.

20 agosto 2011

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza