Servizi
Contatti

Eventi


L'arte è dipingere versi

Nell'ambito della rassegna "Pittura e poesia", organizzata dall'associazione "Matera poesia", è stato presentato, nei giorni scorsi, presso la Sala Dario Bellezza dell'Amministrazione provinciale di Matera, il libro Ai confini della Lucania e oltre. Martinelli, di origine pugliese, insegna discipline geometrico-architettoniche presso il liceo artistico di Matera.

Le liriche di questo eclettico artista, vanno dal neorealismo allo sperímentalísmo sino all'avanguardia e risentono della sua formazione di pittore che ha attraversato il cubismo il naìf e il surrealismo. Il poeta converge in una riflessione che parte da lontano, dal paese di nascita, Valenzano, in provincia di Bari, e attraversa la Lucania: i paesi della provincia di Matera, dove ha insegnato per approdare nella città dei Sassi, dove attualmente vive e lavora. La sua arte si condensa in una visione positiva della vita e quindi, della sua terra in cui crede fortemente, come si evince dai versi che seguono: "Mandatemi un pò di sole | della vostra terra | io ve ne manderò un pò | del mio Sud | sempre caldo e ardente | di passioni e silenzi sconfinati" . Si riconosce subito che la matrice del suo pensiero è meridionalista, è un intellettuale che sente il bisogno di dare il suo contributo per costruire un nuovo Sud, fuori dalle vecchie logiche e alla ricerca di una nuova dignità capace di rovesciare in risorse, quelli che, nell'ottica stereotipata, sembrano solo vizi e limiti.

Con questo libro il poeta supera quell'atteggiamento lamentoso del Levismo e dello Scotellarismo, non più adeguati ai tempi, e segue una strada senza frontiere, rifiutando complessi di inferiorità per un Mezzogiorno che vuole confrontarsi da pari a pari.

Recensione
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza