Servizi
Contatti

Eventi


Una lieta sorpresa (e, insieme, un dono) questa raccolta di poesie in lingua di Emilio Gallina, di cui conoscevamo il vibrante mondo poetico dei limpidi versi in dialetto: ci ha sopreso, infatti, il "tono" di queste liriche, alcune di notevole spessore (specie, alcune "reverie" di paesaggio, colte con trepido cuore), come se l'ispirazione – dal caldo nido del dialetto – si spostasse, per balzi improvvisi e struggenti, su un piano di diversa nobiltà, non di ricercatezza, ma di sicuro volo. L'intuizione lirica si purifica e si distilla nella materia, talora sontuosa, di un italiano nitido, anche elegante; e la commozione autentica del poeta vi traspare sempre, come nell'ordito di un arazzo.

A.C.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza