Servizi
Contatti

Eventi


Una raccolta di poesie per narrare un'esperienza di vita intensa e variegata, formatasi durante il corso degli anni Settanta, anni di cui sentiamo fortemente la presenza tra le righe di questi versi per i continui riferimenti culturali, politici, esistenziali e – non da ultimo – musicali, essendo l'autore anche esperto e appassionato studioso e ricercatore di questa materia. Amori brevi e brucianti, amicizie sbocciate così come svanite, rivoluzioni interiori ed esterne, urgenza di Vivere, di conoscere ogni possibilità che la vita offre: ecco le storie che escono da questo libro, trasportando con sé un pathos decadente, c'è chi dice "soprattutto baudelairiano". Niente false ipocrisie, niente nostalgico rimpianto: semplicemente il racconto nudo, ruvido, dolceamaro di chi guarda il passato con disincanto da lontano, di "un libero codardo | abbandonato alla schiava ragione | di ogni anarchico sentimento."

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza