Servizi
Contatti

Eventi


Con questa raccolta di liriche, Il deserto e il cactus, Pietro Nigro si presenta ad un pubblico più vasto con una irrompente fantasmagoria di pensieri e immagini, che muovono dalla sua amata terra siciliana per proiettarsi in tutta la sua cosmica dimensione.

Il volume comprende 34 poesie divise in due parti: “I segni del tempo” (1976-79) e “il deserto e il cactus” (1980-81). Sono versi di pacata e sofferta intuizione, carichi di vibrante lirismo e vivida composizione, come ben traspare nei versi di:

Pace

Non cerco la pioggia
per ammirare arcobaleni;
non cerco bellezze
che paghino il loro tributo
di pianto.
Amo la fissità
di cieli limpidi
che non conoscono nuvole
di tempesta
su una terra di pace.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza