Servizi
Contatti

Eventi


Un racconto apparentemente divertente, questo di Elsa Emmy Un amore virtuale edito da Cronache italiane, che evidenzia il contrasto tra fantasia e realtà.

Eloisa e Abelardo si rincorrono per tutta la vita senza mai riuscire a coronare, in maniera "normale" il loro sogno d'amore. Da giovani, contrastati e allontanati dalle rispettive famiglie rivali, si ritrovano in età adulta, tentando invano di recuperare il tempo perduto, ma ahime!... la passione stenta a decollare; così si riallontanano quasi delusi l'uno dell'altra.

Ma Eloisa che ha fin troppo mitizzato il suo amore per Abelardo, non molla e tenta la strada tecnologica degli sms, metodo comunicativo tipicamente giovanile dei giorni nostri. Si finge una giovane e bella ragazza che per sbaglio compone il numero di Abelardo... E da qui una serie chilometrica di sms che mettono in piedi una storia virtuale, pregna di passione esplosiva ed esplicita nella termologia sessuale, che rivela ad entrambi aspetti inimmaginabili delle proprie personalità.

Questo gioco, ideato e portato avanti da Eloisa, terminerà con l'alzata del sipario che mostrerà la vera identità degli attori protagonisti.

La morale si cela dietro un velo di tristezza: due cuori soffocati dalla solitudine, tentano di scalare la vetta della felicità, non riuscendoci in modo pratico, si illudono di farlo in modo virtuale...

Brava Elsa Emmy per aver saputo improntare una storia dolceamara con un nuovo linguaggio, un esperimento riuscito che, a mio parere, serve anche a mettere in guardia dagli effetti negativi della tecnologia, invitando a vivere più realisticamente.

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza