Servizi
Contatti

Eventi


La parola alla poesia, non solo nella lettura dei versi per presentare i vari interventi, ma soprattutto per parlare del libro di Roberto Mosi Parole e paesaggi, che raccoglie poesie percorse da un forte impegno umano e civile. L’autore ha lavorato per molti anni nel settore cultura della Regione Toscana ed è tuttora impegnato sia nella rivista “Testimonianze” fondata da padre Ernesto Balducci, che in progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale ed ambientale.

Il libro, nato da appunti e disegni sparsi, è un magma emotivo capace di raccontare i paesaggi attraverso le poesie, magari per sfuggire al grigiore delle ore trascorse in ufficio. Tante senzazioni che l’autore spiega con queste parole: “Lo sguardo si posa sullo spazio, attento a scoprire i segni della storia e dell’ambiente, insieme alle emozioni che suscitano. Saggiare le dimensioni di questo spazio con l’uso della parola è un esercizio affascinante”. Per la presidente della commissione Attività culturali, Ambra Giorgi, “l’autore, nel suo essere eclettico e versatile, racconta il paesaggio della Toscana da profondo conoscitore, capace di filtrare il suo sapere con sensibilità e attenzione nei tanti contesti della vita e soprattutto nella profondità degli affetti”. “Le sue poesie si trasformano in lezione di vita, ci invitano ad usare la parola con estrema cura”, ha concluso la Giorgi. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il consigliere Severino Saccaridi, direttore della rivista “Testimonianze”: “Roberto Mosi, al quale mi lega l’amicizia e la collaborazione all’interno di "Testimonianze", è impegnato in modo vario e multiforme – ha detto - Questo libro è una sorta di onesto lavoro di artigiano che percorre in versi alcuni degli aspetti del suo impegno: dal paesaggio, alla storia della Toscana; dalla vita familiare, all’attenzione che si ricava in alcune pieghe del lavoro verso il dato sociale. La parola non è solo un esercizio tecnico ma diventa scavo nella profondità delle cose”. Alla presentazione del libro, insieme all’autore e ai consiglieri regionali Giorgi e Saccardi, è intervenuto anche Francesco Stella, direttore della rivista “Semicerchio”.

(ps)
Consiglio Regionale della Toscana

Recensione
Literary © 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza