Servizi
Contatti

Eventi


La cordata e il crepaccio

Da disciplina riservata ai professionisti, l’alpinismo ha raggiunto nell’ultimo ventennio un pubblico più ampio, diffondendosi tra i semplici amatori, come i gemelli Roberto e Francesco Dragosei.

Dalla loro passione è scaturito questo racconto, pervaso dall’ironia verso una casta, quella dei “duri e puri”, competitiva e poco propensa a mettersi in discussione.

La narrazione non è priva di episodi divertenti ed è inframmezzata dai disegni umoristici realizzati da Roberto Dragosei (l’altro fratello, Checco, è scomparso nel 2006).

Il racconto dei due scalatori che, a dispetto degli imprevisti accaduti durante le loro vacanze sulle Dolomiti e sul Monte Bianco, non perdono mai l’entusiasmo, è ricco di espressioni dialettali e straniere.

Nell’appendice vi è un breve glossario che, oltre a chiarire il significato di termini tecnici sconosciuti al lettore, è impreziosito dai ricordi delle avventure sportive della coppia, amante della montagna e della buona tavola.

Recensione
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza