Servizi
Contatti

Eventi


A pi in Lessinia

 

Cosa c’è di più piacevole come leggere una “Raccolta di emozioni in versi” dal titolo che sa di muschio e di terra profumata “A pié in Lessinia”. E’ questa l’ultima opera in versi, scritta in dialetto veronese con traduzione a fronte, dalla poetessa Ida Benedetti Baroni. Lei vive nella pianura della provincia di Verona, ma la montagna le è rimasta nel cuore, al punto che ogni settimana, con un gruppo di amici si porta in Lessinia per una scarpinata all’aria aperta. Non importa se piove o splende il sole; lei, come gli scout, è sempre ben equipaggiata, serena e incurante anche se dovesse improvviso scoppiare un temporale.

Così in mezzo alla neve o al primo sole d’autunno, tra l’apparire di un pascolo o di un ciuffo d’erba, tra malghe e soldanelle, ecco che lei registra emozioni a non finire; così sbocciano le sue poesie, colorate come fiori di ciclamino, ricche di visioni serafiche che la circondano e, ad ogni pié sospinto, nasce il suo canto poetico.

Sono liriche che inneggiano alla natura, un elogio immenso alla montagna, ai prati orlati di boschi, alle moltitudini di erbe e ai luoghi caratteristici della Lessinia Veronese con i loro nomi singolari: Podestaria, Valdiporro, Cenise, ecc. In questo libro sono racchiuse ben ottanta composizioni tutte da gustare. Alla fine viene una voglia matta di fare una passeggiata”A pié in Lessinia” e dire, come riporta la nota di una lettrice, Viviana Benedetti “Sono versi delicati e sensibili. Mi accompagnano in un silenzio interiore, che solo la montagna e la bellezza della natura, passo dopo passo, ti fanno assaporare. Sono una preghiera alla vita, all’amore. Il nostro grazie al Signore.

Recensione
Literary 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza