Servizi
Contatti

Eventi


8° Premio Fidas-Verona

Il 17 febbraio 2018, in Sala Farinati della Biblioteca Civica, è stata fatta la premiazione dell’8° Premio di poesia in italiano, organizzato dalla Fidas-Verona, sul tema "Quando sei triste, un amico ti apre il cuore e vi getta manciate di luce".

All’incontro è intervenuto il presidente provinciale Fidas, Massimiliano Bonifacio, il coordinatore Rolando Imperato, il consigliere comunale Rosario Russo, lo scrittore Fabrizio Caramagna, autore dell’aforisma del concorso.

La giuria, formata da Sara Bertagna, Mariateresa Zordan e Chiara Tardivo, ha assegnato i seguenti premi: 1° premio ex aequo: alla poesia Silenzio e luce di Lucia Beltrame Menini – Verona:

Silenzio e luce

Si pedalava piano
nei viottoli dei campi
tra gracidar di rane
e voli di rondoni.
A tratti si sostava
sfiorando foglie e viti
grondanti di rubino.

Rapiti dall'incanto
nessuno più parlava,
dolcissima atmosfera
sul fare della sera.

Ma nel silenzio caldo
tra il ribollir dei cuori
ecco l'incanto atteso
fugare la tristezza.
Ecco l'ambito dono
della parola amica
detta per colorare
il grigio della pena.

Restami accanto, amico,
occupa dolcemente
la notte della casa:
accoglierò sincera
la gioia della luce.

Motivazione espressa dalla giuria:

Componimento ricco di immagini prese dalla natura e di reminiscenze letterarie, modellate soprattutto sulla poetica pascoliana, che mettono in evidenza il valore reciproco dell’amicizia “sincera” tra esseri umani. Inoltre, il ricorso alla sinestesia carica l’atmosfera di intense suggestioni.

Lucia Beltrame Menini tra l’avv. Rosario Russo e il presidente Fidas, Massimiliano Bonifacio.
Materiale
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza