Servizi
Contatti

Eventi


Sussurri nel vento

Agosto, tempo privilegiato di vacanza. Ho messo in valigia alcuni libri, quelli pi indicati per ritemprare lo spirito; non ermetici, non filosofici. Ho voglia di rilassarmi.

Subito, leggendo questo libro di poesie, dono gradito di un’amica, mi accorgo che ho scelto bene. Mi immergo in questo Sussurri nel vento: sono, per la maggior parte, distici di liriche ricche di sentimenti dell’anima aperti e nascosti, che disegnano arabeschi in arcobaleni di luce; decantano fiori, rose, tramonti infuocati e stelle: “Cadendo la stella lascia una scia, / lunga, luminosa, elettrizzante…

Poi l’autrice ci narra di notti serene, di raggi di sole, di gabbiani in volo: “Leggeri / si librano nell’aria / un gabbiano vola alto in cielo / salgo sulle sue ali / e divento come lui leggera.

Sono poesie lievi ma intense che parlano d’amore, che invocano amore e invitano a sogni d’oro con la persona amata: “Non costa niente sognare – dice l’autrice – la vita fatta per amare / di giorno puoi cantare / la sera puoi ballare.

Cos la fervida immaginazione di Gianna Costa galoppa con la fantasia, espressa amabilmente nei suoi versi, mentre il soffio leggero del vento sorregge la penna che disegna parole sul bianco di un foglio.

Recensione
Literary 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza