Servizi
Contatti

Eventi


Dialogo infinito

Antonietta Benagiano tra gli amici pił cari di Giorgio Bįrberi Squarotti

E’ in stampa, sarą a breve prezioso acquisto nelle librerie di tutta Italia “Dialogo infinito” di Giorgio Bįrberi Squarotti, edito da “Genesi” di Sandro Gros Pietro. Due volumi rilegati in cofanetto, 2424 pagine composte da 48 libri di Poesia con il Saggio introduttivo di Valter Boggione nel quale lo Squarotti, per lunghi decenni Professore nell’Ateneo torinese, trasfuse, come in tanti altri giovani, l’amore per la letteratura.

L’illustre Giorgio Bįrberi Squarotti, “critico letterario e poeta italiano, gią allievo di Giovanni Getto e professore di Storia della letteratura italiana e contemporanea nella Universitą di Torino”, direttore della collana Classici italiani, della Storia della Civiltą letteraria italiana, del “Grande dizionario della lingua italiana” editi dalla UTET, cofondatore inoltre della Biennale Internazionale di Poesia di Alessandria, presidente del Premio della Fondazione Bottari-Lattes e di tantissimi Premi, in poesia “si č volto al rinnovamento delle forme poetiche nelle avanguardie europee e americane” (Enciclopedia Treccani).

Come poeta viene caratterizzato quindi “per un’accentuata sperimentazione formale” e altro ancora. In realtą da anni remoti rappresenta per gli scrittori, non solo italiani, la guida sicura cui riferirsi. L’editore Sandro Gros Pietro nella Premessa pone, tra l’altro, in rilievo “il valore dell’opera e la dignitą dell’Autore”: “Non riesco – egli scrive – a figurarmi altri autori contemporanei che abbiano donato alla civiltą italiana una simile ricapitolazione del vero sapere: la ricognizione inesausta dalla chioma alle radici e ai luoghi viciniori dell’albero della conoscenza, in tutti i tempi della Storia… Il trionfo della metafora e la dimensione della parabola costituiscono l’intero orizzonte degli eventi possibili nel “Dialogo infinito” con Dio, che ogni uomo di buona volontą deve necessariamente condurre nel corso della sua vita, se vuole attribuire una dignitą al suo transito effimero nell’esperienza terrena”.

E l’Editore invita a riunirsi attorno allo Scrittore, alla sua opera, definita “caposaldo della Poesia italiana della seconda metą del Novecento e del primo e secondo decennio del Duemila” (la presentazione avverrą in una rilevante cornice in occasione del Salone del Libro di Torino del 2017) coloro che vengono considerati “gli Amici pił cari di vita, di lettura e di letteratura”, e ne inserisce i nomi nella Tabula gratulatoria e il loro saluto/testimonianza nella sezione Saluti degli Amici.

La scrittrice Antonietta Benagiano, le cui opere spazianti dalla narrativa alla poesia, dalla saggistica al dramma l’insigne Giorgio Bįrberi Squarotti legge offrendole note critiche che convalidano le sue molteplici capacitą, ha da lunghi anni col chiarissimo Poeta e Critico regolare corrispondenza epistolare. Considerata fra gli Amici pił cari, č nel cofanetto presente col suo saluto/testimonianza.

Recensione
Literary © 1997-2017 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza