Servizi
Contatti

Eventi


Antologia
Proposte per il Terzo Millennio

Cortese Antonio, là dove questo mondo tace
giunga il ricordo, il nostro cordiale ricordo.

Nella Introduzione a “Poesia italiana del Novecento” Edoardo Sanguineti afferma che “l’antologia oscilla naturalmente tra il museo e il manifesto”, idest tra l’obsoleto e l’avanguardia. Diciamo che dovrebbe comunque suscitare interesse poiché evidenzia, attraverso coloro che vengono inseriti, le tendenze di un certo tempo divenendone memoria, e può inoltre far scoprire chi va al di là del semplice verseggiare. Il compianto giornalista Antonio De Angelis (nel 2003 partì per il viaggio senza ritorno), amante dell’arte e della socialità attraverso l’arte, fondatore delle Edizioni Passaporto 2000 come di numerosi Premi letterari internazionali, volle, anche attraverso un’antologia, lasciare testimonianza dei tanti che avevano, nel corso degli anni, partecipato ai suoi Premi.

Non tutti aderirono all’antologia, ma i 188 in essa presenti denotano il rilievo, la sua ferma volontà, da molti raccolta, di lasciare un segno di quei partecipanti che provenivano da varie parti non solo d’Italia ed erano inoltre di ogni età, dalla giovanissima alla senile. Senonché il tempo, per chi all’improvviso più non viveva la normalità della salute ed era inoltre conscio di poter ad essa tornare solo gratia Dei, iniziò a scorrere nell’angoscia anche per i limiti della condizione diversa. Non era Antonio De Angelis in grado di esaminare il tanto materiale pervenutogli, telefonò per chiedermi la cortesia di fare quanto prima ciò che gli era ormai impossibile portare avanti per l’agognata pubblicazione: cernita di dattiloscritti e manoscritti con relative foto, note biografico-critiche di ciascun autore, sistemazione del materiale per la tipografia. Mi misi alacremente all’opera, ma l’Editore s’aggravò, non ebbe la soddisfazione di avere tra le mani l’antologia, finita di stampare nell’ottobre del 2003, mesi dopo il suo punto terreno. Abbandonata in libreria, m’è per caso balzata alcuni giorni fa: dalle uraniche plaghe Antonio De Angelis vuole forse essere ricordato da quanti fecero parte di quel tempo. Così, a distanza di sedici anni, di lui scrivo, della sua antologia.

Copertina elegante nella semplicità, in esergo la dedica e brevi versi con sottoscritto un’amica. Nella prefazione Clementina Magliulo Podo, oltre a tracciare un iter storico dell’antologia, pone in rilievo la funzione emotiva ch’essa può produrre nel lettore con la presenza delle “diverse anime” degli autori presenti. Nel racconto che segue rafforza il valore del sapere e della poesia rievocando con toni commossi la figura della madre, sino al suo ultimo tempo lettrice entusiasta. La nota di Antonietta Benagiano accenna sia alle elaborazioni tecnico-formali del Novecento per le quali la critica parlava di essenzialità analogismo intensità concentrazione allusione suggestione evocazione, sia alla ipotesi neorealistica, prima di approdare all’attualità oltre le avanguardie, ove tutto viene smantellato ingenerando perplessità, alla nostra era in cui dolore malattia vecchiaia e morte sono, come rileva Bodei, “desolatamente irredimibili”, essendo le aspettative ridotte alla sola vita biologica. Viene poi da Giuseppe Pantaleo, presente anche con due liriche, analizzata attraverso pertinenti riferimenti filosofici la condizione degli esseri umani all’alba del XXI secolo, fra terrorismo e minacce di guerre, fame ed epidemie. Una condizione terribile anche per le scarse prospettive di soluzione, e con accenti accorati Giuseppe Pantaleo auspica lo ius gentium perché possa realizzarsi la Libenswelt. Caterina Pezzoli elogia il dott. Antonio De Angelis, fondatore dell’Associazione Passaporto 2000, “giornalista, scrittore e uomo fortemente impegnato nel campo culturale”, pone in rilievo le varie attività dell’Associazione e menziona anche quanti hanno contribuito a portarla avanti, rievocando pure il momento in cui ella entrò a far parte, la cortese accoglienza da parte del Fondatore, la cordiale amicizia degli altri membri. Infine Giuseppe Mario Tufarulo offre un bell’esempio del fare letteratura ripercorrendo in sintesi chiara e con circonstanziati riferimenti “Il sogno della letteratura” di Giorgio Barberi Squarotti, edito nel 1988, “complesso di saggi sullo studio della natura e del movimento della letteratura”. Nel libro rileva l’apertura a “un forte dibattito tra teorie, ipotesi, strutture, metodi, generi”, scoprendo inoltre “nel letterato torinese felici segni d’ironia, che ne farebbero, anche, un ottimo narratore”.

Ma senza autori l’antologia non esiste, li menzioniamo: Elena Angelini - Anne-Marie Agnoletti - Gianfranco Alpi - Cristina Amico - Vincenzo Argiolas - Maria Aromar - Luigi Balducci - Simone Baracchi - Angelo Battiato - Enrico Bergaglio - Gemma Bertoncin - Luana Bogi - Bertilla Bortolon - Maria Pia Buccoleri - Jole Buonfiglio - Caterina Burattini - Marzia Maria Braglia - Pier Luigi Bramardi - Wanda Bruti - Fiorenzo Buonincontro - Babette Calabresi - Maria Calì - Cesare Callegari - Ornella Cappuccini - Maria Caravaggio - Anna Cardelli - Marena Franco Carlis - Rosanna Cazzin - Alba Centoni - Caterina Chiodo - Luciana Colliva - Franca Conti - Lanfranco Cordischi - Elisabetta Corveddu - Piero S. Costa - Adelmo Cremonini - Anna Maria De Santis - Carla Di Mattia - Viola Di Muzio - Jean Claude Dubail - Maria Antonietta Elia - Anna Maria Ferrero Favre - Chiara Maria Francesconi - Gian Battista Gallotti - Maria Rosa Gelli - Anna Maria Gentile - Silvia Giammelli - Edda Ghilardi Vincenti - Luisa Gregorj - Rosa Gulisano - Sara Innamorato Primerano - Miranda Ioannidou - Vosnaki Hjrije Karaboja - Patrizia Landucci - Antonia Latorraca - Gaspare Lo Bue - Chiara Losei Chiereghin - Luciano Lucchesi - Maria Flora Macchia - Adelina Magazzeni - Anne-Marie Malliaraki - Maria Mastrogiovanni - Elena Matta - Heber Mendez - Franco Mereu - Corinna Mezzadri - Paolo Monfeli - Gianna Morello - Mirella Morroni Franceschi - Enrica Paola Musio - Elena Nardo - Federica Nastasia - Nino Nemo - Assunta Olmelli - Patrizia Pacchieri - Massimo Paolicchi - Giovanna Pasquali - Giovanna Pasquin - Emanuela Patriarca - Rossana Pianigiani - Augusto Peluso - Stefania Perelli - Jolanda Perusi - Gianfranco Piastra - Maurizio Pivatello - Stefano Piubeni - Mariarita Poli - M. Consuelo Pons Lafuente - Teresa Quattrocchi - Florina Raffa - Remo Rosazza - Cilin Gianfranco Rossodivita - Romina Russo - Giuseppina Sacchi - Carmelo Salonia - Maria Rita Sambataro - Silvio Sangiorgi - Elsa Santaguida - Concetta Santoro - Ines Irma Savoca - Raffaela Sechi - Patrizia Signorello - Annarita Scalise - Sergio Stefanelli - Maurizio Tiberi - Arianna Toma - Paolo Tomei - Valentina Tortora - Costanza Trotti - Francesco Trotti - Marco Travaglini - Manuele Ulivieri - Amelia Valentini - Zeno Vigiani -  Pierfrancesco Zen - Giovanna Zito - Umberto Zucchi - Paola Balestra - Paolo Caradonna - Angela Cavallari - Luigi Ceruti - Rodolfo Contaldi - Felicita Costi - Mario Del Noce - Emilia Fevola - Alessandro Francesch -i Vittorio Fruiano - Francesco Giambalvo - Elena Guidi - Gesumino Lai - Marianna Lancini Costantini - Lorenza Losa - Domenica Marchese - Aldo Marzi - Alessio Romano Michelotti - Giuseppe Rosario - Mauro Motta - Pier Cesare Pierini - Anna Piva - Carla Sanna - Gloria Sansò - Concetta Santoro - Roberto Tamagnani - Vincenza Tardino - Michele Toro - Maria Grazia Vacchina - Pierino Valenti - Cinzia Armato - Elena Auddino - Natia Belfonte - Luciano Bresciani - Giuliano Carro - Sara Ciampi - Giorgia Serena Cipelli - Enzo Cirielli - Giuseppe Colella - Sebasiano Consiglio - Giuseppe Del Medico - Michele Di Ciaccia - Silla Di Ciaccia - Claudio Gagliardi - Maria Concetta Grisi Di Leo - Nives Fezzardi - Maria Adelaide La Salandra - Giorgio Lessio - Isabella Loffredo - Livia Lorenzoni - Maria Elena Mancini - Maurizio Mangia - Maria Teresa Martiriggiano - Giuseppe Minasola - Rosa Minei Astarita - Eliana Montebello - Nerina Neri - Giuseppe Parisi - Daniela Paoloemilio - Concetta Pitrella Grosso - Luisa Rumbolo Veliocilano - Mariano Saturno Santi Scibilia - Mariuccia Sciutto - Mario Sforza - Anna Spanò Nocera - Simone Stella - Grazia Maria Tordi - Mario Tosadori.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza