Servizi
Contatti

Eventi


Oriana Fallaci. Amore, vita e morte nelle sue opere

Ho appena terminato di leggere il libro di Nicoletta Corsalini sulle opere della Fallaci e l'ho trovato bello ed interessante, oltre che ben strutturato.

È ricco di informazioni sulla complessa personalità di una donna forte eppure fragile di fronte alla vita e all'amore. Leggerlo mi ha avvicinata ad un personaggio di cui ignoravo le mille sfaccettature, me lo ha reso meno distante perché guardando oltre la durezza delle posizioni che assumeva, ho potuto scoprire una donna sensibile che in quello che faceva, impegnava mente e cuore. Il suo definire gli scrittori... reclusi volontari nella solitudine atroce di una stanza... persone che all'apparenza chiudono il mondo fuori rinunciando a goderne, eppure sanno raccontare la vita più di quelli che si godono il sole, l'aria, la compagnia degli altri rivela quanto il suo animo fosse tormentato dal bisogno di trasferire su un foglio bianco, il suo sentire. Sensazioni che chi scrive, ben conosce.

La copertina è bellissima. L'immagine della gioia e della voglia di vivere.

Mi è piaciuto molto e mi complimento con l'autrice e con la casa editrice. Dietro ogni opera selezionata e ben riuscita, c'è il lavoro serio ed instancabile di chi scrive, ma anche di Pina Vicario e dell'Agemina.

Recensione
Literary © 1997-2022 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza