Servizi
Contatti

Eventi


I dettagli sono importanti

Questi “dodici racconti italiani” sono testi improntati ad una notevole arguzia intellettuale e all’ironia sapida, nella lucidità dell’affabulazione della realtà. Prevale perlopiù il cinismo disincantato di fronte ad un’umanità sprofondata nelle sue bassezze e viltà meschine, arida e preoccupata solo di appagare i propri squallidi interessi.

Qualche sprazzo di luce s’intravede nell’autenticità dell’amicizia e dell’amore, quando riesce davvero a realizzarsi e a non rimanere una mera illusione o penoso inganno o futile gioco. O ancora uno spiraglio è nello splendore luminoso della fede: “È dove il silenzio è più profondo che si manifesta Dio.” Sono spaccati di episodi in cui si ritagliano personaggi che alimentano un senso del grotesque e del burlesque, dal becero materialismo e dalla spiccata avidità. Il titolo stesso, I dettagli sono importanti, echeggia il tono divertito di una facezia, suffragato dalla chiaroveggenza profetica dell’interpretazione dei comportamenti antropologici e degli stati d’animo degli individui ivi rappresentati.

Enrico Grandesso si distingue per un talento narrativo che non indulge alla monotonia e alla banalità, ma, al contrario, sa sempre ravvivare il gusto del racconto, suscitare attenzione e curiosità, inducendo ad una realistica e scaltra indagine.

Recensione
Literary © 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza