Servizi
Contatti

Eventi


In margine all’enigma della poesia

Questo saggio tenta di decifrare un enigma insoluto di cui l'autrice stessa ammette la complessità. Ella si addentra in sofisticate argomentazioni per scandagliare il segreto della suggestiva alchimia di “suono” e “dizione”, speculando sul valore autentico o meno di un testo.

Partendo da assunti filosofici, estetici e metrici, la scrittrice tenta d'individuare un metodo d'interpretazione. Passa in rassegna gli approcci critici che non sempre centrano il bersaglio, quando è necessario ascoltare il mondo interiore del poeta per comprendere il senso dei suoi scritti. Paolini Giachery s’interroga su quale ermeneutica sia applicabile per valutare la poeticità o meno di una prova letteraria.

La sua raffinatezza di pensiero, la sua indagine oculata e minuziosa offrono al lettore un'interessante riflessione su come orientarsi nella magmatica, fluida ed evanescente dimensione dell’arte. Tra le svariate correnti di pensiero ed ideologie del bello in ogni tempo, sembra spiccare, quale infallibile metro di misura, la sensibilità e l'intelligenza di ciò che uno scrittore vuol comunicare, nella profondità e autenticità dei contenuti incarnati nell'eleganza e nell’armonia del linguaggio.

Indagare un simile arcano è impresa ardua nella quale l'affinata oculatezza di tale critica letteraria sa destreggiarsi con maestria, onestà e lucidità intellettuale.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza