Servizi
Contatti

Eventi


L’aurora sopra la tempesta

Primo premio
Concorso “Io sto con Telethon”
Celano, 14 dicembre 2014

E se vasta e profonda
la pena
pi nobile e maestosa
la consolazione
di un sole che torna
pervicace a splendere
sopra illividite tempeste
di un raggio che filtra dalle nubi
in un esile quanto tenace
spiraglio di luce
di un sorriso che fiorisce
da un serto di lacrime
-se aurora sorge sovrana
a incoronare la notte oscura-.
E che miracolo
un incontro
ove l’una all’altro si abbracciano
all’eterno
in un misterioso abbrivio
ove Dio segna il dito
per celesti epifanie
ed echi siderali
oltre lo sguardo d’oceano
del firmamento.
E che arte amare
che palpito insonne
d’inquietudine sollecita
di cure
tessendo la trama sfilacciata
del dolore
di l dal cieco sgomento
delle tenebre.
E il mare
lungo la nuda sponda
che si offre ogni mattino
vergine seno
al sospiro voluttuoso
delle onde
nel biondo lucore
che l’investe
fragranze d’aurore
alle riviere.
S, perch pi forte della morte
inesauribile
invincibile
l’Amore.

Materiale
Literary 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza