Servizi
Contatti

Eventi


Interessante l’approccio minimalista, che tuttavia rende il racconto non avaro degli adeguati adornamenti descrittivi. Come scriveva la ottima Edith Wharton, la narrativa un’arte simile a quella economica, se nell’ultima ci sono le voci spesa e risparmio, cos nel narrare occorre saper dosare la gestione del patrimonio, senza mai sconfinare nella tirchieria n nello spreco. Appaiono infatti in questo bel racconto, ben equilibrati la sostanza essenziale e l’uso delle descrizioni, utilissime per una breve novellina e il lavoro molto buono.

Purtroppo in una narrazione per fanciulli, ci si aspettava maggiore attenzione nell’adoperare le ‘d’ eufoniche che non rispettano la regola delle vocali omofone, ci sono alcuni errori come l’uso del termine ‘paracaduti’ (errato in quanto la forma plurale non richiede l’uso della lettera i), un refuso, alcuni periodi che principiano per congiunzione. In ultimo, mi permetto di annotare che non ho molto gradito quel termine lungo e straniero ‘i poppy puppet men’.

Recensione
Literary 1997-2019 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza