Servizi
Contatti

Eventi


Amante del teatro e delle potenzialità educative di tale espressione artistica, non ho potuto che apprezzare il bel libro di Paola Ancilotto, la quale tra le altre cose riesce pure ad analizzare importanti stadi evolutivi dei giovani. Si può, attraverso la recita, accompagnare, come proposto dal primo lavoro presentato in questo libretto, il ragazzo a superare le paure e il panico (‘Niente Panico’). Per mezzo del palcoscenico ci si può esprimere, sperimentare il corpo, la voce, le parole. La seconda elaborazione proposta ci parla della ricchezza dei libri (‘Libri animati’) che hanno ancora un valore fondamentale, dato soprattutto l’uso delle potenzialità ricchissime dei media moderni che non seguono propriamente dettami educativi.

L’ultimo lavoro è intitolato come il volume stesso, La cooperativa dei sogni e pure esso ha intento educativo. La rappresentazione teatrale ha valenza enorme e lo si può comprendere facilmente in questo testo davvero di valore. Insieme ai copioni di contenuto scritto, si possono unire danze, musica e suoni in un coinvolgimento pieno, sia dello spettatore che dell’uditore. L’autrice risulta interessante e semplice, così da poter essere facilmente godibile dal novello attore. A mio avviso l’invito di proporre il teatro per giovani come strumento per insegnare, educare e istruire è fondamentale per dare una svolta al sistema scolastico e dell’insegnamento.

Recensione
Literary © 1997-2020 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza