Servizi
Contatti

Eventi


Il volume La figlia dell'imperatrice è il secondo della trilogia che Cristina Contili ha dedicato al periodo storico che abbraccia la fine del '700 e gli inizi dell'800. Ancora una volta, le vicende stroiche si intrecciano con quelle personali dei protagonisti. A dominare su tutto, in questo romanzo,  è però l'amore, descritto nelle sue diverse sfaccetature, senza falsi pudori, con un linguaggio erotico e passionale, che ben esprime l'intensità delle vicende narrate.

Non è certo l'amore idilliaco dei romanzi rosa, quello che la Contilli fa vivere ai suoi personaggi, ma l'incontro fra persone, siano essi amanti, spose, avventure occasionali, che si immergono fino in fondo nella loro passionalità

Non mancano gli scandali e gli intrighi di corte, tipici dell'epoca, come si evince anche dal titolo che ci introduce ad una storia non certo lieta, quella della presunta figlia dell'imperatrice Josephine, moglie di Napoleone, abbandonata dalla madre, costretta a diventare prostituta, poi una cameriera ed infine una dama di compagnia, arrivata a Parigi unicamente per una vendetta di un gruppo di persone, parenti dei congiurati, condannati anni prima al carcere.

La vera protagonista è però un'altra giovane donna, già incontrata nel precedente volume, Juliette, ultima figlia del Marchede de Sade, anche lei costretta a prostituirsi, salvata da un ufficiale che se ne innamora e la sposa, facendo di lei la felice contessina de Soissons, presunta autrice di un romanzo erotico, uscito anonimo ed a lei attribuito dall'imperatrice, per vendicarsi di aver portato a Parigi Josephine Desiré, la figlia abbandonata.

Che sia lei o meno l'autrice, questa vicenda dà inizio alla carriera letteraria della giovane contessa, che muove i fili delle vite dei suoi amici e che sa rendere felice il marito, Alain, che ha molti più anni di lei, ma del quale è profondamente innamorata.

Ancora una storia intrigante ed appassionante, che non può non leggere chi ha già avuto modo di conoscere ed apprezzare i volunmi precedenti dell'autrice.

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza