Servizi
Contatti

Eventi


Itinerari / Itinerarios

Verso il giardino della nascita

Gli itinerari di Francesca Lo Bue cercano la Casa antica, dove finalmente trovare il libro.

E’ il libro oscuro della poesia, dove le parole intessono l’enigma da decifrare dentro sillabe nascoste nel sogno.

Sogno e Sognare si ripetono nei versi diciotto volte circa : sono un sogno e un sognare che vivono, parlano, interrogano e rispondono di notte. La notte, infatti, regina degli Itinerari dell’autrice che cerca di farsi aiutare dalla Luna per trovare la strada maestra, bussola, l’iride del cuore.

Ma la via oscura, cosparsa di astuzie e trappole e Luna e cuore non bastano. Francesca, allora, ricorre ai semi, quelli contenuti nei nobili alfabeti, sicura che possano salvarla e li spande pagina dopo pagina, certa che non la tradiranno.

Ricordo che, anni fa, dopo la presentazione d’un suo libro, proprio in questa sede, Francesca mi don un piccolo vaso decorato con dentro alcuni semi, dicendomi parole gentili che nel tempo sono germogliate e che continuano a farlo, libro dopo libro…

Di altri semi/parole ha cosparso le pagine della silloge ( ho contato dieci volte il termine semi ) che porta al libro per eccellenza, alla parola che cerca se stessa, dopo essere stata in esilio : alla Poesia, dunque, che, secondo la bella definizione di Francesca, diventa un nuovo libro quando viene letta, perch il lettore immette la sua interpretazione, traducendo la lingua del libro attraverso il sentimento del proprio cuore.

A pagina 96 di Itinerari c’ una poesia dal titolo Visionario, ma visionario tutto il libro di Francesca, che, tra Pizia e Sibilla, sentieri enigmatici dove la Fenice risorge, l’Angelo veglia e il Padre ha occhi e presenza di giovinezza ( p.142), si disegnano sogni, trance e ispirazioni dove l’autrice cerca il verbum dell’origine che, dall’esilio, la porti finalmente a casa : l dove si trova l’albero della vita nel giardino della nascita.

Una ricerca, un’ansia, questa, che, presente nel suo ultimo lavoro, percorre tutto l’itinerario poetico di Francesca Lo Bue.

Campi Bisenzio nov.2018

Recensione
Literary 1997-2018 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza