Servizi
Contatti


Il sottotitolo di questa raccolta del poeta ferrarese Davide Zannoni è Pensieri per Zoe, perché le vendite del libro sono destinate a questa bambina, affinché (come spiega il critico letterario Alfredo Genovese, redattore della rivista “Gocce di poesia”, nella quarta di copertina): “Zoe possa uscire indenne dal male e raccontare domani di quanti hanno contributo, con il loro grande cuore, alla sua guarigione.”

Si tratta dunque di un libro di poesie dallo stile semplice e immediato, dove il tono descrittivo prevale su quello lirico e dove l’autore alterna il racconto della vita quotidiana con riflessioni e stralci narrativi.

Per esempio, nella poesia, intitolata “Come la pioggia”, Zannoni scrive: “Come la pioggia è la vita | sovente maledetta e insieme necessaria | inevitabile | ma arginabile e contenibile | e così godibile | da assaporare e vivere il momento | ringraziando di esserci | ancora per un po’ | fino alla quiete del Tempo.”

E chiude, sullo stesso tono di pacata fiducia nella vita, un’altra sua poesia, intitolata “E’ Amore”, con i seguenti versi: “E’ Amore il mezzo e il fine | preziosa fonte per Conoscersi | emanciparsi e Crescere | per diffondere Bellezza | e proiettare un Tempo migliore.”

Zannoni, dunque, in linea con questo suo stile piano e descrittivo, non si avvale né di forme metriche tradizionali né della rima e predilige i versi lunghi che danno ai suoi componimenti un ritmo quasi prosaico.

Recensione
Literary © 1997-2024 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Cookie - Gerenza