Servizi
Contatti

Eventi


Graziel della poetessa siciliana Piera Isgrò è una breve raccolta di poesie, che l’autrice ha dedicato al ricordo della sorella, Graziella, morta prematuramente, come è indicato nella quarta di copertina, dove viene spiegata ai lettori la genesi del libro: “Graziel nasce da una fortissima esperienza del vissuto (…), contiene un messaggio di vita, quello di Graziella, sorella dell’autrice che è depositaria del suo messaggio: la necessità di dare un senso all’esistenza, di indagare sui comportamenti, per trovare le vere risposte alle finalità delle nostre azioni. E’ un messaggio d’amore quello di Graziella attraverso le parole di Piera, che trasforma e rigenera, che concepisce il limite umano come un’occasione di crescita e miglioramento.”

Trattandosi di un percorso poetico, che nasce dal distacco e dal ricordo, la prima lirica della raccolta, descrive proprio il senso di distacco, creato dalla perdita di una persona cara, come se il punto di vista fosse, però, quello della persona che se ne va e non quello di chi resta.

Scrive, infatti, la poetessa: “… volo | staccata dal mondo | scardinando la trigonometria | del tempo | in spazi celesti | d’intangibile cielo.”

Interessante è anche, alcune pagine più avanti, rispetto alla lirica, già citata, questa riflessione in versi che recita: “E’ l’uomo gira | su se stesso | nel sistema egocentrico | della sua | costellazione.”

Questo libro si configura, dunque, non solo come una riflessione sul rapporto di affetto tra due sorelle, ma anche come una riflessione più profonda e complessa sull’intera esistenza umana e sulle sue contraddizioni, come appare da questi versi che escono dall’ambito dell’esperienza personale per allargare lo sguardo al mondo contemporaneo: “E piange questo mondo | la fame e la | miseria e | guerra e | cattiveria | lasciate a macerare | nel sibilo del | nulla.”

La Isgrò non si avvale di forme metriche tradizionali, ma conferisce ugualmente un ritmo e una discreta musicalità ai propri testi attraverso versi brevi e frequenti enjambement.

Recensione
Literary © 1997-2021 - Issn 1971-9175 - Libraria Padovana Editrice - P.I. IT02493400283 - Privacy - Gerenza